GalbaninoPresenta

Torta salata del contadino

Ricetta creata da Galbani
Torta salata del contadino
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Andiamo a scoprire un'antica ricetta popolare: la torta salata del contadino. Un antipasto gustoso a base di patate lesse, Prosciutto Cotto Fetta Golosa, formaggio Galbanino, parmigiano grattugiato, olio e sale.

Ingredienti semplici, basilari per una ricetta facile da realizzare in ogni stagione e per portare in tavola una torta rustica contadina davvero buonissima!

È possibile rendere la torta salata del contadino adatta ai vegetariani inserendo tra gli ingredienti del ripieno solo verdura, come degli spinaci o dei carciofi, cime di rapa, bietole o cicoria e poi la mozzarella, la panna, un uovo e del sale.

I rustici sono delle prelibatezze molto versatili, in quanto si possono riciclare come antipasti durante un aperitivo tra amici, in questo caso li dovrete solo tagliare a piccoli pezzi quadrati mono porzioni. Ma vanno bene anche come piatti unici se la farcitura è molto sostanziosa.

Ce ne sono tantissimi tipi legati alle varie regioni italiane: come i rustici napoletani, dal famoso casatiello al babà rustico, e quelli leccesi con salumi vari e pomodoro e mozzarella.

Ma ne esistono anche con ingredienti come i würstel, la ricotta o davvero scenici nell’aspetto come il girasole rustico realizzato con pasta di pane e dal ripieno di ricotta e spinaci.

 

Facile
6
55 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 350 g di patate;
  • 4 fette di Prosciutto Cotto Galbacotto Fetta Golosa Galbani;
  • 100 g Galbanino Galbani;
  • 50 g parmigiano grattugiato;
  • sale;
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

Preparate la torta salata del contadino con questi semplici passaggi.

01

Lessate le patate e una volta cotte schiacciatele con una forchetta mentre sono ancora calde. Versatele in una ciotola e andate ad aggiungere il Galbanino fatto a cubetti, un pizzico di sale ed un filo d’olio extravergine d’oliva, poi mescolate il tutto in un composto omogeneo.

02

Preparate una teglia foderata con carta da forno dove andrete a mettere la pasta sfoglia del rotolo al suo interno. Bucherellate il fondo con i rebbi della forchetta e poi inserite le fette di Prosciutto Cotto Fetta Golosa fino a ricoprirla completamente.

03

Ora sopra le fette di Prosciutto Cotto Fetta Golosa distribuite il composto di patate e Galbanino su tutta la superficie. Non vi resta che spolverizzare col formaggio grattugiato ed infornare il tutto ad una temperatura di 180° per circa 40 minuti.

04

Una volta pronta, la torta salata del contadino dal cuore filante va servita ancora fumante, il successo è garantito!

Varianti

Tra le torte regionali troviamo una versione chiamata torta rustica alla laziale, composta da zucchine, guanciale, formaggio Galbanino e 4 uova. Rifinita in superficie da fiori di zucca alternati da fette di Galbanino. Molto gustosa anche se servita fredda.

Oppure la torta salata con gorgonzola, pere e noci, piuttosto conosciuta e veloce da realizzare con questi ingredienti particolari e dal sapore deciso.

E che ne dite di provare la torta di pomodori in pasta sfoglia, un’altra ricetta contadina estiva per eccellenza al profumo di basilico appena colto e che si può preparare anche con le patate?

Anche la torta salata ricotta, pancetta e peperoni è da tenere in considerazione tra quelle più golose. È comunque un po’ più impegnativa delle altre ma non dal punto di vista della preparazione, piuttosto per il tempo necessario durante la cottura finale, ossia almeno un’ora e mezza. Certo è che una volta sfornata ne sarà valsa la pena, visto che i peperoni amalgamati alla ricotta e alla pancetta saranno davvero appetitosi.

Esistono anche delle sfiziose varianti della cucina popolare che vogliamo portare alla vostra attenzione, ossia le uova alla contadina per un secondo piatto da gustare con dei crostini tostati, oppure gli involtini e gli spiedini del contadino, ambedue molto sostanziosi e a base di ingredienti semplici e speziati

Suggerimenti

Per fare a casa delle torte salate perfette non ci vuole chissà quale preparazione professionale ma bastano alcuni accorgimenti.

Per esempio ricordate di cuocere sempre le verdure che andrete ad usare nella farcitura, perché l’umidità delle verdure crude verrebbe fuori in cottura rendendo di fatto il ripieno molle. Usatele da fredde se le avete scottate, lessate o ripassate e devono essere sempre ben strizzate.

Questo ovviamente vale anche per tutti i formaggitipo la mozzarella che va scolata bene con l’aiuto di una forchetta prima di essere usata.

Tutti i rustici sono più buoni se non vengono serviti immediatamente, quindi lasciateli a riposo per il tempo di apparecchiare la tavola, il loro sapore e profumo sarà più intenso e l’impasto più compatto.

Quando andrete ad usare la pasta sfoglia o anche la pasta brisée, per stenderla nella teglia prendetela direttamente dal frigorifero, senza mai tenerla in attesa fuori per troppo tempo altrimenti perderà la sua consistenza, diventando difficile da maneggiare.

Il forno va sempre preriscaldato prima di infornare le torte rustiche o i dolci in generale per evitare uno sbalzo repentino di temperatura degli ingredienti.

Alla fine è tutt’altro che difficile preparare questi tipi di piatti visto che la cosa più complicata da realizzare è la pasta sfoglia di base, ma dato che possiamo reperirla già pronta nei supermercati direi che non vi sono scuse per non mettersi ai fornelli!

Curiosità

Esistono nel mondo numerosi piatti popolari della cucina contadina, tra questi troviamo la torta del pastore o meglio chiamata shepherd's pie, perché tipica del Regno Unito e dell’Irlanda.

Sono ovviamente pietanze non particolarmente raffinate, visto che nascono dalla necessità di saziare il popolo e non di concorrere ad un premio di alta cucina!

La torta del pastore va in scena all’estero in occasioni come le domeniche o le ricorrenze importanti come il Natale in famiglia. All’interno come ripieno troviamo la carne d’agnello macinata condita con piselli, carote, sedano, cipolla, pomodoro, salsa Worcestershire e del brodo di carne.

In Italia ne abbiamo una versione meno pesante, ma ugualmente sostanziosa che è il pasticcio di patate con ragù di salsiccia, un piatto unico molto apprezzato che anche qui viene proposto durante le feste. La salsiccia può essere indifferentemente scelta tra la carne di maiale, di pollo ma anche di tacchino, dipende solo dai vostri gusti personali.

Anche a Pasqua vengono proposti piatti tipici molto popolari, ne è un esempio la torta pasqualina ligure con ricotta e bietola.

La cucina contadina nasce principalmente nell’antichità per l’esigenza di non sprecare il cibo, ma anche per dare importanza ad un ingrediente che magari è povero di sapore. Con le uova per esempio si possono creare veri e propri miracoli culinari con gli avanzi di pasta del giorno precedente, come la frittata di pasta che con l’aggiunta di formaggio e uova può essere riciclata in un nuovo piatto.

Scopri di più