Santa LuciaPresenta

Sformato di verdure

Ricetta creata da Utente Galbani Club
Sformato di verdure
Prova con
Mozzarella Santa Lucia
Mozzarella Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Esistono molteplici tipologie di verdure, molto differenti tra loro sia nel gusto che nella consistenza, e di conseguenza nel loro utilizzo: per questo non sorprende che il numero di ricette dove sono protagoniste siano tantissime.

Un modo per cucinarle in maniera semplice e veloce ma senza rinunciare al gusto, è preparare un flan di verdure. Il flan è uno sformato e può essere servito in molteplici occasioni. Per esempio è perfetto come antipasto per i pranzi o le cene in famiglia o con amici, ma può essere servito anche per un aperitivo a buffet in occasione di una festa o di una ricorrenza importante, semplicemente utilizzando degli stampini monoporzione. Provatelo anche come contorno per i vostri piatti di carne o di pesce. La sua consistenza morbida e il suo sapore sfizioso lo rendono gradito a tutti e vi faranno fare un figurone. Decorate la superficie del flan per un effetto che soddisfi gli occhi insieme al palato.

Il flan si può realizzare con una grande varietà di verdura, come per esempio quello ricotta e spinaci o asparagi e pecorino. Nella ricetta di oggi vi spiegheremo come preparare uno sformato di verdure utilizzando patate, zucchine e melanzane in abbinamento con la Mozzarella Santa Lucia, per realizzare una pietanza ricca di sapori.

La sua realizzazione è molto semplice e non occorrono grandi competenze in cucina. Il risultato, come potrete constatare voi stessi, sarà un tripudio di colori e profumi che lascerà soddisfatti tutti i commensali.

Scoprite poi le varianti con cui potrete cucinare il flan di verdure perfezionandolo a seconda dei vostri gusti e di quelli dei vostri ospiti. Arricchitelo con delle spezie come la noce moscata, o con erbe aromatiche come il basilico. Porterete in tavola un piatto profumato e delizioso. Ecco quindi il procedimento in soli cinque facili passaggi: buon appetito.

Facile
2
40 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 2 patate medie
  2. 1 zucchina grande
  3. 1 melanzana
  4. 1 Mozzarella Santa Lucia Galbani
  5. pangrattato
  6. 1 uovo
  7. sale
  8. pepe

Preparazione

Preparare un tortino di verdure miste al forno non è mai stato così facile: scoprite come leggendo le seguenti istruzioni.

01

Per realizzare lo sformato di verdure, per prima cosa rimuovete la buccia, mondate e tagliate a cubetti le patate, la zucchina e la melanzana.

tagliate le zucchine
02

A questo punto, cuocete tutte le verdure in una pentola di acqua bollente leggermente salata, mantenendo il fuoco a fiamma media per il tempo di cottura.

cuocete le zucchine
03

Quando le verdure saranno morbide spegnete la fiamma e toglietele dall'acqua. Una volta scolate, lasciate raffreddare tutti gli ingredienti in una terrina di terracotta.

 
 lasciate raffreddare tutti gli ingredienti in una terrina di terracotta.
04

Quindi in una ciotola a parte sbattete 1 uovo aiutandovi con una forchetta o una frusta, e versatelo poi sul composto in modo uniforme.

 sbattete 1 uovo e versatelo sul composto in modo uniforme.
05

Aggiungete sopra alle verdure anche del sale, pepe e i tocchetti di Mozzarella Santa Lucia tagliati precedentemente con un coltello

aggiungete la mozzarella
06

Per completare, spolverate con pangrattato e cuocete in forno preriscaldato per 20 minuti a 200°.

spolverate con pangrattato e cuocete in forno

Varianti

Il pasticcio di verdure al forno è un piatto colorato e saporito che potete servire come antipasto o come piatto unico: questa ricetta è un'ottima soluzione svuotafrigo e vi permette di preparare tante verdure diverse in un'unica pietanza.

Se vi state chiedendo quali verdure scegliere per uno sformato, la risposta è molto semplice: non ci sono limiti di sorta. Carote, peperoni, spinaci sono tutte scelte valide. Tra i tanti consigli, il principale è di preferire sempre verdure di stagione per un sapore più intenso. Accanto alle verdure, potete aggiungere poi della pancetta a cubetti, delle fettine di prosciutto cotto, speck o anche di salmone affumicato.

Per uno sformato di verdure al forno da leccarsi i baffi è sempre bene utilizzare del formaggio a fette o a dadini per aggiungere una nota filante: noi vi abbiamo suggerito la versione con mozzarella, ma potete sostituirla con provola, scamorza affumicata, ma anche yogurt greco, caprino, robiola oppure con generosi cucchiai di ricotta.

Potete usare anche un sugo leggero fatto con cipolla e pomodoro, cotto velocemente in padella. Cercate di non farlo troppo brodoso, se così fosse, potete ispessirlo con un po’ di pane grattugiato e parmigiano. Per una versione in bianco, invece, regalate al vostro timballo di verdure la consistenza di una crema con l'aggiunta di qualche mestolo di besciamella (potete preparare questa salsa anche con latte vegetale per una versione senza lattosio).

Nel caso in cui lessare le verdure in pentola vi sembri troppo semplice, provate a saltarle in padella con una cottura veloce: sporcate il fondo di una padella antiaderente con qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva, rosolatevi le verdure tagliate a cubetti con aglio o cipolla e insaporitele con le erbe aromatiche che preferite. In questo modo renderete il gateau di verdure decisamente più gustoso.

Suggerimenti

Le verdure vengono solitamente servite come contorno, ma con la nostra facile ricetta potrete trasformarle in un tortino davvero favoloso. Gli sformatini di verdure, oltre ad essere belli e invitanti, sono un'idea furba per far mangiare le verdure anche ai bambini*, potendo contare sulla bontà di un piatto fatto in casa.

L'accortezza principale che dovrete avere per la realizzazione di questo piatto è quella di pulire le verdure con cura, privandole di tutti i semi ed eventualmente delle bucce. In base al vostro gusto, valutate poi se inserirle nel composto crude o se scottarle prima in padella nell'olio extravergine d'oliva caldo o nel burro fuso, per rendere il vostro sformato di verdure fatto in casa ancora più sfizioso.

Se preferite non mangiare le uova, potete sostituirle con qualche altro ingrediente che faccia un po’ da collante: pane ammollato nel latte, besciamella, formaggi che sciogliendosi abbracciano le verdure e via dicendo. Potete mescolare il tutto in una ciotola oppure riempire la pirofila che andrà in forno alternando uno strato di verdure e uno di formaggio. I tempi di cottura in questi casi variano leggermente.

Versate tutti gli ingredienti nella teglia che preferite (l'ideale è usarne una bassa e larga oppure uno stampo da plumcake) e fate cuocere in forno fino a raggiungere il grado di doratura che più amate. Volendo, potreste anche cucinare il flan di verdure dividendo l'impasto in tanti tegamini monoporzione. In questo modo otterrete tanti tortini deliziosi, che potrete personalizzare in base al gusto di ogni commensale.

Per evitare che lo sformato si attacchi allo stampo usate della carta forno, in questo modo sarà molto più semplice sformare il tutto. Se poi amate la crosticina croccante, distribuite sulla superficie dei fiocchetti di burro e del pangrattato. Prima di gustarlo, lasciatelo intiepidire affinché le verdure si compattino bene.

*sopra i 3 anni

Curiosità

Il termine flan è stato assunto nella lingua italiana dal francese, e sta per noi a indicare quello che viene chiamato più comunemente sformato. In realtà in origine il termine utilizzato in Francia per indicare questa preparazione era flaon, e poteva essere sia un dolce che una portata salata. Ad oggi invece, nella lingua francese con flan si intende un piatto ben diverso dallo sformato, ovvero una preparazione dolce, una specie di torta che presenta una base di pastafrolla e un ripieno.

Spesso il flan può essere abbinato a delle salse che vengono colate sulla sua superficie e che ne esaltano il sapore oltre a costituire una composizione molto bella da vedere. Nel caso di flan salati, possono essere salse a base di formaggio, rese cremose dalla panna da cucina e scaldate sul fuoco prima di essere trasferite sul flan con un cucchiaio. Nel caso che invece si tratti di una preparazione dolce, potreste trovare sia creme bianche che al cioccolato.

Parlando di sformati di verdure, il più popolare e apprezzato è senza dubbio lo sformato di patate: questo morbido tortino è decisamente versatile e può essere realizzato in tanti modi diversi.

Con patate schiacciate o tagliate a fette sottili con la mandolina, all'interno di teglie rotonde come una vera e propria torta oppure rettangolari come fosse un pasticcio, con un ripieno di verdure (tipo funghi, zucchine, spinaci o melanzane), affettati (a scelta tra mortadella, prosciutto, speck, pancetta) e formaggi filanti di ogni tipo; inoltre, può essere servito come antipasto a quadrotti, a fette o in sfiziosi sformatini formati all'interno di pirottini, per una cena pigra, gustato caldo ma anche freddo. Vi basterà lasciarlo raffreddare completamente e metterlo in frigorifero fino al momento di servirlo, perfetto per la stagione più calda.

Insomma, c'è solo l'imbarazzo della scelta con questa ricetta, dovete solo trovare la versione che vi ispira di più.