Santa LuciaPresenta

Salsa olandese

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Siete alla ricerca di un gustoso condimento per i secondi piatti?

La salsa olandese è una ricetta base che potrà tornarvi utile per arricchire e rendere più gustosi dei secondi piatti di pesce o di carne bianca, ma anche contorni di verdure.

L'abbinamento con gli asparagi cotti al vapore, per esempio, è particolarmente azzeccato, poiché esalta il sapore delle verdure e dona gusto ad una pietanza di per sé semplice e poco saporita.


Come molte salse utilizzate in cucina, anche questa ha origini francesi, benché il nome non lo faccia pensare. Il nome deriva da un aneddoto nel quale si racconta che la prima persona ad assaggiarla fu un sovrano olandese recatosi in Francia per una visita ufficiale.

Fate sentire dei sovrani anche i vostri ospiti e regalate loro questa delicata e cremosa preparazione che prevede l'utilizzo di tuorli di uova e di Burro Santa Lucia Galbani, siamo sicuri che apprezzeranno la gentilezza.

Alternativa alla maionese, la salsa olandese si prepara con pochi e semplici ingredienti ed è molto versatile in cucina.

Scoprite cosa vi occorre e come fare per realizzare la salsa olandese:



Media
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 110 g di Burro Santa Lucia Galbani
  2. 4 tuorli
  3. 30 ml di succo di limone
  4. sale e pepe q.b.

Preparazione

  • Per preparare la salsa olandese tagliate in pezzi il Burro Santa Lucia e fatelo fondere a bagnomaria.
  • Adesso filtratelo, separando la parte grassa del burro fuso depositata sul fondo dal resto, e spostatelo in una ciotola.
  • Procedendo sempre con la cottura a bagnomaria, mettete i tuorli in un pentolino e mescolate con una frusta aggiungendo il limone e un pizzico di sale. Mescolate ancora poi macinate un po' di pepe quindi aggiungete il burro filtrato.
  • Cuocete per altri 5 minuti quindi versate in una ciotola e fate intiepidire.
  • Una volta raffreddata, potete servire la vostra salsa olandese.

Curiosità

La salsa olandese, seppur di origini francesi, è molto utilizzata nelle ricette anglosassoni come condimento di svariate preparazioni: le eggs benedict, per esempio, sono tra quelle più apprezzate in America e in Inghilterra.

Potete provare anche voi a preparare le gustose uova alla Benedict e servirle magari come sfizioso secondo alternativo ad una cena tra amici.

La salsa olandese, inoltre, è ottima anche per chi segue una dieta senza glutine e vegetariana.

Nella ricetta che vi abbiamo presentato, abbiamo proposto una versione della salsa olandese con burro chiarificato, ma, se non avete tempo o dimestichezza con questo procedimento, potete tranquillamente utilizzare il burro fuso a fiamma dolce, da amalgamare all'emulsione del tuorlo d'uovo. Il risultato sarà comunque eccellente e la crema molto sostanziosa.

Ideale per condire tantissime pietanze e dare vita ad abbinamenti diversi dal solito, ma anche per preparare golose tartine per l'antipasto.

Una versione più fedele alla ricetta tipica, inoltre, prevede anche l'utilizzo dell'aceto, che dona alla salsa una nota acidula in più, e il pepe nero in grani, che aumenta il sapore speziato della crema.

Ovviamente, potete scegliere la versione che preferite, anche in base agli abbinamenti culinari che avete in mente.