CademartoriPresenta

Risotto speck e funghi

Ricetta creata da Galbani
Risotto speck e funghi
Prova con
Taleggio Cademartori
Cademartori
Vota
Media0

Presentazione

Il risotto speck e funghi è un primo piatto davvero irresistibile e profumato, preparato con ingredienti appetitosi e mantecato con il Taleggio DOP Vero Cademartori. Dato il sapore intenso e tipico dello speck, salume speziato e molto sfizioso, abbiamo deciso di accostarvi ingredienti più delicati come funghi champignon, ma se siete amanti dei gusti decisi non esitate a sostituirli con i porcini.

I funghi, infatti, sono dei protagonisti delle cucine nei mesi invernali: trifolati, nel sugo, nella pasta, con la polenta o con la carne... si usano in mille modi e sono sempre gustosissimi! Provate questo risotto scegliendo, di volta in volta, diversi tipi di funghi, così da sperimentare sempre di più questi saporiti piccoli abitanti del bosco. Trovate il vostro abbinamento preferito e stupite tutti gli ospiti.

Preparate dunque tutti gli ingredienti e indossate il vostro grembiule: stiamo per mostrarvi tutto il procedimento per realizzare un risotto speck e funghi da veri chef. Preparatelo per un pranzo speciale con gli amici o i parenti, magari per una domenica importante: non deluderete nessuno e, anzi, non ne rimarrà nemmeno un chicco!

Media
4
35 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 320 g Riso;
  • 200 g Funghi champignon;
  • 120 g Speck;
  • 100 g Taleggio;
  • 1 intero Scalogno;
  • Olio extravergine d'oliva q.b. ;
  • 1 l Brodo vegetale;
  • 50 g Burro;
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

Per cucinare un ottimo risotto speck e funghi seguite tutti gli step; vedrete che risultato:

01

Per prima cosa, tritate finemente lo scalogno, fatelo dorare in un tegame con il burro e aggiungete il riso. Mescolate per insaporire e lasciatelo tostare. Una volta divenuto trasparente, versate in pentola un paio di mestoli di brodo caldo e cuocete a fiamma dolce.

02

Lavate i funghi sotto l'acqua corrente, tagliateli a pezzetti e uniteli al riso. Quando quest'ultimo si sarà asciugato, aggiungete altri due mestoli di brodo e proseguite in questo modo fino a fine cottura.

03

In una padella a parte, rosolate lo speck tagliato a dadini o a striscioline con un filo d'olio, dopodiché trasferitelo nella pentola col riso, regolate di sale e spegnete la fiamma.

04

Mantecate il risotto speck e funghi con il Taleggio DOP Vero Cademartori e, una volta divenuto cremoso, servitelo a tavola.

Curiosità

I funghi sono degli ortaggi che crescono spontaneamente nel sottobosco durante i periodi umidi autunnali. La loro crescita è strettamente legata alla presenza di alcune piante, tipiche del bosco: per questo motivo è molto difficile coltivarli in altri luoghi che non siano i loro tipici.

Si suddividono in commestibili o velenosi e, sebbene di alcuni se ne sappia la categoria di appartenenza per la fama o alcune caratteristiche estetiche come i pois bianchi dell'Amanita, in realtà molti funghi possono confondere. Per questo motivo, andate sempre a raccoglierli con qualcuno di esperto e, prima di cucinarli, fateli di nuovo valutare.

Sono molto versatili in cucina e si possono mangiare in molti modi. Crudi o cotti, le ricette più popolari li abbinano spesso con la carne e la polenta nelle regioni settentrionali o nei sughi e nelle salse, per condire paste e risotti. L'abbinamento con lo speck, salume speziato e tipicamente trentino, rende questo piatto ancora più speciale e ideale da gustare, d'inverno, tra una sciata e l'altra sulle nostre belle Alpi.

Cademartori

Scopri di più