Quiche svuotafrigo

Ricetta creata da Galbani
Quiche svuotafrigo
Vota
Media0

Presentazione

La quiche svuotafrigo è un ottimo salva cena e il modo migliore per recuperare quello che ci avanza in cucina, con gusto e intelligenza. Vi serviranno pochi ingredienti, tra cui uova, un rotolo di pasta sfoglia e tutto quello che trovate nel vostro frigorifero, tra cui patate, cipolle, ortaggi e carne. In base a quello che vi piace di più, potrete preparare un'ottima torta salata e far felici grandi e piccini*, portando in tavola qualcosa di speciale.

Vi suggeriamo alcuni abbinamenti che si sposano a meraviglia: ad esempio, potete cucinare un ripieno ai 4 formaggi, scegliendo scamorza, provola e una generosa dose di Gorgonzola D.O.P. Gim. Di seguito, troverete qualche consiglio per preparare una gustosa quiche svuotafrigo che farà felice tutta la famiglia e i vostri amici in occasione di uno sfizioso aperitivo.

*sopra i 3 anni

Facile
6
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia o di pasta brisée;
  • 3 uova medie;
  • 2 patate;
  • 250 g di zucca a cubetti;
  • 2 peperoni rossi;
  • qualche fetta di scamorza;
  • una confezione di Mozzarella Santa Lucia;
  • 2 melanzane;
  • 100 g Prosciutto Cotto Fetta Reale;
  • 100 g Mortadella Augustissima;
  • 100 g Gorgonzola D.O.P. Gim;
  • qualche cucchiaino di olio extravergine d'oliva;
  • uno spicchio di aglio;
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato

Preparazione

Sopra vi abbiamo elencato tanti ingredienti che si sposano a meraviglia tra di loro ma di seguito vi consigliamo quali saranno gli abbinamenti migliori e più azzeccati. Grazie ai consigli e ai trucchi Galbani, potrete gustare qualcosa di speciale e salvare la vostra cena, recuperando gli avanzi del vostro frigorifero: ecco un atteggiamento sostenibile e goloso!

01

La prima cosa da fare è scegliere gli abbinamenti migliori: potete realizzare una quiche ai 4 formaggi, con salumi e formaggi oppure con una bella ratatouille di verdure.

02

Togliete il rotolo di pasta sfoglia dal frigorifero 10 minuti prima, in modo che si ammorbidisca e risulti più facile da toccare. Srotolatela e ponetela in una teglia con la propria carta forno già in dotazione nella confezione.

03

Lavate le verdure, quindi asciugatele e preparatele. Tagliate le melanzane a cubetti, pulite i peperoni dalla parte bianca amara e ricavatene delle striscioline, sbucciate le patate e tagliatele a rondelle sottili.

04

Rosolate tutte le verdure con poco olio e uno spicchio di aglio, in successione: prima i peperoni, la dadolata di zucca e poi le melanzane, di seguito. Le patate andranno lessate in poca acqua bollente.

05

Lasciate raffreddare tutte le verdure e, una volta tiepide, farcite la pasta sfoglia precedentemente bucherellata con i rebbi della forchetta.

06

Sopra, aggiungete i formaggi e salumi: la scamorza, la Mozzarella Santa Lucia, il Prosciutto Cotto Fetta Reale, la Mortadella Augustissima e il Gorgonzola D.O.P. Gim. In seguito, unite le uova al formaggio grattugiato. Sigillate per bene la pasta sfoglia, in modo da ottenere un cornicione.

07

Infornate per circa 25-30 minuti in forno preriscaldato, in funzione ventilata, a 180°. Una volta pronta, lasciate intiepidire la torta salata e servite.

Varianti

La quiche svuotafrigo può essere farcita con tantissimi ingredienti, proprio come suggerisce il nome stesso della ricetta. Potrete utilizzare tutto quello che trovate nel vostro frigorifero, tra cui formaggi e salumi di vario tipo. La torta salata può presentarsi con una base di pasta sfoglia, oppure con la tipica pasta brisée francese, realizzata con burro, acqua ghiacciata e farina.

Troverete anche questa versione disponibile nel pratico rotolo già pronto da stendere.
In base al tipo di quiche, potrete cuocere tutte le verdure e realizzare una sorta di ratatouille variopinta, oppure realizzare una crema di parmigiano e un ripieno con provola, scamorza e gorgonzola, per una deliziosa crostata ai formaggi.

Un'altra variante è quella con i salumi: la farcia sarà prelibata, con carne macinata e fette di mortadella e prosciutto cotto a piacere.

La quiche si differenzia da una generica torta salata, per la presenza delle uova che conferiscono quella prelibata crosticina dorata superiore. La versione più comune è realizzata con una crema di uova e parmigiano grattugiato, ma potete aggiungere anche del latte, della besciamella o della panna acida.

Suggerimenti

Vi daremo alcuni trucchi e suggerimenti per cuocere e farcire in modo opportuno la vostra quiche svuotafrigo. Come prima cosa, vi consigliamo di sbucciare i peperoni per togliere la parte indigesta, con l'aiuto di un pelapatate. Eliminate anche la parte bianca con l'aiuto di un coltellino affilato. Per togliere la parte amara dalle melanzane, vi suggeriamo di tagliarle a fette e di farle riposare sotto sale per almeno un'ora, in modo che spurghino i liquidi. Per rendere le patate più croccanti, potete sbollentarle in acqua salata e successivamente cuocerle al forno per una mezz'oretta.
Coprite il tutto con una deliziosa crema di uova e formaggio grattugiato e il gioco è fatto!
Se state preparando una quiche ai formaggi e salumi, usate la mortadella e il prosciutto cotto a temperatura ambiente, disponibile in comode vaschette, oppure i cubetti di pancetta dolce Galbani che si sposano a meraviglia con le uova.

Per quanto riguarda i formaggi, utilizzate quelli che avete in frigorifero già iniziati o le fette di provola e di scamorza, nella confezione già aperta: è proprio questo il concetto di questa torta salata, recuperare gli avanzi e di trasformarli in una gustosa quiche gourmet! Con un tocco di Certosa Santa Lucia, di Ricotta Santa Lucia, o con una generosa dose di Crema Bel Paese, potrete realizzare una deliziosa quiche ai formaggi, da guarnire con smerigli di noci e una spolverizzata di formaggio grana.

Curiosità

La quiche svuotafrigo è il modo migliore per utilizzare gli avanzi, ed è una torta salata di riciclo che salverà la vostra cena e impedirà di buttare via del cibo prezioso! Si tratta di una torta stagionale, proprio perché potrete utilizzare verdura e ortaggi di stagione, quelli che offrono il raccolto e il vostro orto.

Con l'aggiunta di qualche uovo, trasformerete i resti del vostro frigo in una ricetta sfiziosa e speciale, amata da grandi e da piccini*. Quando cucinare una quiche come questa? Di sicuro per salvare la cena e quando non sapete cosa presentare in tavola: tenete sempre un rotolo di pasta sfoglia in frigorifero, questo è il segreto per un antipasto o un primo piatto unico che porterà tanto gusto a tavola!

Oppure, la quiche svuotafrigo con pasta sfoglia o pasta brisée è un ottimo antipasto da arricchire con tanti ingredienti a piacere e, ovviamente i formaggi e i salumi Galbani Santa Lucia.
La torta salata è ottima anche per le festività, come Natale e Pasqua: la pasqualina, nello specifico, è la quiche di uova e spinaci che si serve sempre durante il Lunedì dell’Angelo e del pic-nic di Pasquetta fuori porta. Infine, preparatela quando avete ospiti all'ultimo minuto e dovete organizzare in quattro e quattr'otto un aperitivo sfizioso.

*sopra i 3 anni

Scopri di più