GalbaninoPresenta

Quiche ai funghi

Ricetta creata da Galbani
Quiche ai funghi
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Funghi trifolati, prosciutto cotto e formaggio scioglievole sono un trio vincente sulla pizza ma sono un abbinamento perfetto anche per rendere sfiziosa una torta salata, come la quiche ai funghi.

La quiche è una gustosissima torta salata caratterizzata da un guscio croccantino di pasta brisée, che racchiude al suo interno un morbido ripieno, generalmente preparato con panna, uova e formaggio. In aggiunta a questi ingredienti base si può spaziare dalle verdure, alla carne e al pesce. Noi abbiamo scelto il gusto unico dei funghi con il prosciutto cotto Galbacotto Galbani e il Galbanino in Fette Galbani.
 
 Se dovete preparare un piatto salato da portare ad una festa con molti invitati, questa ricetta è quello che fa per voi, perché la quiche ai funghi si prepara velocemente, con poco sforzo e il suo sapore è davvero ottimo.
 
 Tra gli ingredienti necessari alla sua preparazione troverete il prosciutto cotto Galbacotto, i funghi trifolati e il Galbanino in fette.
 
 Tra le mani avrete una torta salata davvero gustosa che, con tutti questi ingredienti, saprà saziare e deliziare i vostri invitati, sia se vorrete offrirgliela in grosse fette come secondo piatto, sia se vorrete presentarla in piccoli bocconcini per un aperitivo di apertura pasto davvero stuzzicante.

Facile
4
35 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di funghi misti
  2. 1 rotolo di pasta brisée
  3. 120 g di prosciutto cotto Galbacotto Galbani
  4. 125 g di Galbanino in fette Galbani
  5. un mazzetto di prezzemolo
  6. una presa di sale
  7. timo q.b.
  8. uno spicchio d'aglio
  9. un cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva
  10. una noce di Burro Santa Lucia Galbani.

Preparazione

Preparare la quiche ai funghi e prosciutto cotto è facile e veloce. Usate un rotolo di pasta brisée  già pronta, ma se avete tempo e voglia potete prepararla in casa, usando farina, burro e acqua ghiacciata. Davvero semplice!

01

Per cucinare la quiche ai funghi pulite i funghi con uno straccio umido e poi affettateli, se necessario.

02

Fate imbiondire l'aglio in una padella con l'olio caldo, poi togliete l'aglio e sciogliete una noce di Burro Santa Lucia. Una volta sciolto, aggiungete i funghi e trifolateli per 5 minuti.

03

Una volta che si saranno ammorbiditi, insaporiteli aggiungendo il prezzemolo, il timo e il sale, poi togliete la pentola dal fuoco e lasciateli intiepidire.

04

A questo punto stendete la pasta brisée dentro ad una teglia di forma circolare e bucherellatela sul fondo con una forchetta. Poneteci dentro le fette di Prosciutto Cotto Galbacotto e poi versateci sopra i funghi.

05

Per ultimo, disponete in superficie il Galbanino in fette ed infornate la teglia nel forno preriscaldato a 180° per 25 minuti.

06

Quando vedrete che i bordi e la superficie della vostra quiche ai funghi si saranno ben dorati, toglietela dal forno e servitela tiepida.

Varianti

Le quiche possono essere preparate con tanti ingredienti e abbinamenti diversi. La quiche ai funghi e prosciutto cotto è un abbinamento stuzzicante e delicato, ma potete dare sfogo alla vostra fantasia e arricchire il piatto usando accostamenti diversi.

Se vi piacciono i sapori più decisi, potete preparare una deliziosa quiche autunnale usando i funghi, la zucca e lo speck. In un tegame versate un filo d’olio extravergine di oliva e la zucca tagliata a cubetti. Aggiungete un po’ di sale e un filo d’acqua e fatela stufare finché non sarà morbida. Frullatela e poi unitela in una ciotola insieme alla panna, ai funghi trifolati in padella con olio, aglio e prezzemolo, le uova e della scamorza tagliata a dadini. Mescolate il composto con un cucchiaio. Stendete la pasta brisée in una tortiera rivestita di carta forno e bucherellate il fondo. Sistemate le fettine di speck e poi versate il ripieno. Livellate e spolverizzate con abbondante parmigiano grattugiato e infornate.

Un’alternativa saporita e perfetta da preparare per una di quelle sere autunnali particolarmente fredde, che fanno venire voglia di gusti sfiziosi è invece la quiche con funghi porcini e patate. Potete usare anche i funghi secchi per la preparazione, avendo cura però di metterli preventivamente in ammollo. Sbollentate due patate tagliate a fettine e trifolate i funghi in padella. Sbattete le uova insieme alla panna e poi unite al composto i funghi. Dopo aver steso la pasta fate uno strato di patate sul fondo e aromatizzate con sale e pepe. Versate il composto ai funghi e poi aggiungete in superficie del provolone tagliato a fette. Infornate e servite tiepida.

Suggerimenti

Le quiche ai funghi sono davvero sfiziosissime. Potete realizzarle con i funghi che preferite, che vi suggeriamo di cuocere sempre prima di aggiungerli alla preparazione.

È una ricetta ottima non solo come piatto unico, ma anche per la realizzazione di stuzzichini saporiti per buffet, aperitivi e occasioni speciali. Potete anche realizzare delle interessanti versioni finger food, come delle mini quiche. In questo caso, usate uno stampo per muffin, o degli stampini per crostatine.

Se volete realizzare un buffet che sa di montagna, ma che abbia un tocco elegante potete pensare, ad esempio di realizzare delle mini quiche ai funghi e prosciutto, usando i funghi champignon e arricchendo il loro sapore con dei porri. Preparate la ricetta, come di consueto, solo che trifolerete i funghi insieme ai porri tagliati a rondelle sottili.

Per un menù autunnale e invernale potete preparare anche delle mini quiche con radicchio e salsiccia, oppure una quiche con broccoli.

Per quanto riguarda la cottura della vostra quiche, vi sveliamo qualche trucchetto. Innanzitutto usate la pasta brisée ben fredda e non maneggiatela troppo. È necessario metterla in forno quando è ancora fredda per renderla friabile al punto giusto. Inoltre, cercate di non rendere il ripieno troppo umido, per evitare che la pasta si inumidisca troppo durante la cottura.

Infine, per scongiurare il rischio che la pasta resti cruda, cospargete il fondo dello stampo con del pangrattato e infornate nella parte bassa del forno.

Curiosità

I funghi sono un alimento molto apprezzato in cucina. Sono estremamente versatili e donano alle ricette quel tocco in più, che profuma e sa di bosco.

In Italia e in buona parte dell’Europa i funghi porcini sono tra i più consumati. Il loro profumo e gusto particolari li rendono adatti a tante ricette, soprattutto a base di carne e verdure. È difficile coltivarli, quindi il modo per poterli gustare è dovuto alla ricerca nei boschi, durante il periodo che va dall’estate e metà autunno. Ma si sa, non tutti i funghi sono commestibili, quindi è bene non improvvisarsi cercatori, rivolgersi agli esperti e acquistarli verso rivenditori certificati.

Altri funghi che vengono consumati spesso e che è possibile trovare anche nei supermercati, sono i funghi champignon che invece sono anche coltivabili attraverso un procedimento non troppo elaborato. I funghi sono ottimi per preparare primi piatti sfiziosi, secondi e contorni gustosi, oltre che come ripieno per pizze, focacce e torte rustiche.

Re dei funghi poi è il tartufo, la cui ricerca non è molto semplice. È difatti un fungo costoso, che ha un aroma davvero particolare e viene consumato principalmente crudo per insaporire e dare corpo ad alcune ricette della cucina gourmet. Se dovete organizzare un pranzo o una cena davvero speciale vi suggeriamo di dare un’occhiata agli antipasti con tartufoche abbiamo provato per voi. I vostri ospiti ne saranno entusiasti!