certosaPresenta

Pomodori ripieni alla crema di tonno

Ricetta creata da Galbani
Pomodori ripieni alla crema di tonno
Prova con
Certosa 165g
Certosa 165g
Certosa. La crescenza dal gusto fresco e genuino.
Vota
Media0

Presentazione

I pomodori ripieni alla crema di tonno sono un piatto sfizioso e ricco di gusto che vi permette di portare in tavola colori vivaci ed invitanti, ideali per stuzzicare l'appetito dei vostri ospiti e di tutta la famiglia durante un pranzo, una cena o un aperitivo. Questa ricetta è davvero semplice e veloce da preparare: potrete infatti servire questo saporito antipasto in soli 20 minuti, magari prima di un irresistibile primo piatto o secondo a base di pesce. Questa ricetta è infatti indicata per essere assaporata fredda durante la stagione estiva, trascorrendo piacevoli momenti di convivialità all'aperto.

Un ulteriore vantaggio dei pomodori ripieni è quello di poterli accompagnare con sfiziose insalate estive, portandoli con sé durante una giornata in spiaggia e consumandoli come piatto unico. Per valorizzare al meglio il sapore dolce del pomodoro abbiamo deciso di inserire nel ripieno la Certosa, un formaggio dal gusto delicato e dalla consistenza cremosa che unito alla sapidità delle olive, del tonno e dei pomodori secchi restituirà al piatto una perfetta armonia. Scoprite tutti i segreti per preparare i pomodori ripieni alla crema di tonno e divertitevi a sperimentare numerose varianti inserendo nella farcia i vostri ingredienti preferiti!

Facile
4
20 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 125g Certosa
  2. 60g tonno al naturale
  3. 10g pomodori secchi
  4. n. 2 pomodori da insalata
  5. sale e pepe
  6. olive nere/verdi snocciolate
  7. prezzemolo

Preparazione

Per preparare i pomodori ripieni al tonno non occorre avere grande dimestichezza con i fornelli: i passaggi che vi consentiranno di cucinarli e decorarli sono davvero pochi e semplicissimi. Vediamo quindi il procedimento della ricetta passo a passo:

01

Lavate i pomodori e tagliate le calotte superiori, avendo cura di non staccare il picciolo. Scavate l'interno dei pomodori con un cucchiaino rimuovendo tutta la polpa.

02

Completata questa operazione, capovolgeteli su un colino o su una griglia e fate sgocciolare l'acqua contenuta al loro interno.

03

Passate ora alla preparazione del ripieno: tritare grossolanamente olive, prezzemolo e pomodori secchi per poi mescolarli in una ciotola con la Certosa e il tonno sgocciolato e sbriciolato, insaporendo con sale e pepe.

04

Dopo aver amalgamato bene tutti gli ingredienti, prelevate una piccola porzione di farcia con il cucchiaino e inseritela nei pomodori svuotati, riempiendoli fin sopra l'orlo.

05

Decorate ciascun pomodoro ponendo sopra al ripieno la calotta superiore precedentemente tenuta da parte. Et voilà! 

Varianti

Potete creare delle coloratissime e gustose varianti dei pomodori ripieni alla crema di tonno sbizzarrendovi nell'inserire gli ingredienti che preferite: un sapore che si sposa alla perfezione con i pomodori e il tonno è senza dubbio quello dell'uovo sodo, che oltre ad aumentare la vostra esperienza gustativa donerà a questo antipasto un tocco di colore in più! Per realizzare i pomodori ripieni alla crema di tonno con l'aggiunta delle uova sode, vi basterà tritare queste ultime e inserirle in una ciotola insieme a tutti gli altri ingredienti.

Anche il formaggio è un alimento che potrete variare per dare vita a farciture dal sapore unico e dalla consistenza sempre diversa. Ricotta Santa Lucia, Galbanino, Mozzarella Santa Lucia e feta sono quattro candidati ideali per arricchire i pomodori ripieni! Se volete provare un'alternativa leggera e altrettanto saporita di questo antipasto, potete cucinare questi squisiti pomodori ripieni di farro, zucchine e Formaggio Zero Grassi Santa Lucia. I vostri ospiti resteranno ammaliati dalla delicatezza di questa ricetta!

Potete anche sostituire il farro con il riso, un altro cereale ideale per realizzare deliziosi ripieni, magari da abbinare ad una crema di Ricotta Santa Lucia, pomodori secchi e  sfiziose acciughe sott'olio.

Infine, esiste una variante irresistibile di questo piatto più adatta alla stagione invernale: stiamo parlando dei pomodori ripieni gratinati al forno, farciti e ricoperti con abbondante pangrattato. Per prepararli dovrete cuocerli per 25 minuti a 180° in forno ventilato.

Suggerimenti

Durante la prima fase di preparazione dei vostri pomodori ripieni, potete rimuovere la polpa aiutandovi con uno scavino: questo strumento è infatti pensato appositamente per scavare in modo preciso le parti interne di frutta e verdura, aiutandovi a prelevare tutti i semi.

Uno dei segreti per rendere i pomodori alla crema di tonno davvero speciali, è quello di sgocciolare con cura sia i pomodori sia il tonno al naturale. Il pomodoro è un ortaggio di per sè piuttosto umido, che tende a rilasciare i propri succhi una volta tagliato. Per far sì che il ripieno risulti di una consistenza corposa e cremosa al punto giusto quindi, è molto importante evitare di inserirvi liquidi in eccesso.

Un modo per conferire un gusto ancora più intenso ai vostri pomodori è quello di aggiungere alla farcia qualche goccia d'olio extravergine di oliva, in modo da amalgamare gli ingredienti tra loro in modo impeccabile.

Anche l'occhio vuole la sua parte: prima di applicare le calotte superiori sul piatto finito, potete spolverizzare la superficie dei vostri pomodori ripieni alla crema di tonno con del prezzemolo tritato finemente. L'esplosione di colore renderà il piatto ancora più bello ed appetitoso. Siete alla ricerca di un tocco gourmet per i vostri piatti? Allora consultate la nostra sezione dedicata all'impiattamento per scoprire 10 idee creative per impiattare!

Per il nostro piatto, abbiamo scelto i pomodori ramati, dalla classica forma rotonda. Potete realizzare la medesima ricetta scegliendo una varietà di pomodoro più piccola, creando così una versione finger food dei vostri pomodori ripieni, ideale per essere servita durante aperitivi e buffet.

Curiosità

La cultura culinaria regionale è ricca di ricette a base di pomodori ripieni, tutte realizzate con ingredienti legati all'agricoltura locale arricchiti da abbinamenti golosi.

Nel Lazio per esempio, i pomodori ripieni di riso alla romana sono considerati un vero e proprio primo piatto, da consumare rigorosamente durante la stagione estiva. Tra gli ingredienti presenti nella farcitura vi sono, oltre al riso Carnaroli,  le patate aromatizzate all'aglio, il basilico, l'origano il formaggio grattugiato.

In Sicilia invece, viene realizzata una variante molto ricca e saporita dei pomodori ripieni, che vede come protagonisti i pomodori Pachino o Piccadilly. Il ripieno? Un'esplosione di gusto originata dall'unione di acciughe, capperi, polpa di pomodoro, pangrattato e prezzemolo. Una volta farciti, i pomodori vengono cotti in forno a 200° gradi per circa 10 minuti.

Infine, anche l'Umbria e la Toscana vantano tra le proprie ricette legate alla cultura gastronomica locale una versione dei pomodori ripieni assolutamente da provare. Nel caso dei pomodori ripieni alla umbra, ancora una volta realizzati al forno, ad arricchire il contenuto del piatto troviamo della golosa carne tritata, amalgamata con olio, prezzemolo, aglio, formaggio grattugiato e pangrattato.

In Toscana si prepara un piatto simile, che prevede però l'aggiunta di pecorino e l'utilizzo dei pomodori costoluti, dalla forma irregolare e molto diffusi nei dintorni di Firenze.