Santa LuciaPresenta

Pizza in padella

Ricetta creata da Galbani
Pizza in padella
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

La pizza in padella è la soluzione ideale per rendere originale e divertente una serata tra amici organizzata all'ultimo momento.

L'impasto di questa pizza non prevede nessuna lievitazione perché verrà utilizzato il lievito istantaneo e, una volta farcita, non viene cotta in forno ma utilizzando uno dei metodi di cottura in padella, com'è deducibile dal nome. In soli 15 minuti la vostra pizza in padella sarà pronta per essere servita.

Potrete condire questa pizza con tutti i vostri ingredienti preferiti, noi vi suggeriamo di creare una base con passata di pomodoro aromatizzata e con la Mozzarella Cucina Santa Lucia e poi di farcirla con il Prosciutto Cotto Galbacotto Fetta Golosa Galbani e il Gorgonzola D.O.P. Gim che vi farà risparmiare ancora più tempo e donerà al vostro palato una sensazione cremosa e vellutata.

La pizza in padella è perfetta per le feste: preparatela insieme ad altri stuzzichini e focacce per allietare le chiacchiere dei vostri ospiti. Assaporatela anche come sfiziosa merenda salata per ricaricarvi di energia in un pomeriggio fitto di impegni, oppure portatela con voi per una gita fuori porta: sarà un successone.

Deliziosa e soffice, la pizza in padella è un mix di sapori e di consistenze che rimarrà impressa nei palati dei vostri ospiti, tanto che vi chiederanno il bis.

Potrete realizzarla con il cornicione croccante oppure con il cornicione più alto e morbido e potrete guarnire la superficie in moltissimi modi diversi.

Vi è venuta voglia di pizza? Allora non aspettate ancora, ecco di cosa avete bisogno per preparare una gustosa pizza in padella. Sentite già questo profumino spandersi in tutta la cucina?

Facile
2
50 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per l'impasto:

  1. 325 g di farina 00
  2. 180 ml di acqua
  3. 10 g di lievito istantaneo
  4. 30 ml di olio extravergine d'oliva
  5. 1 cucchiaio raso di sale
  6. 5 g di zucchero.


Per la farcitura:

  1. 100 g di passata di pomodoro
  2. 125 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia
  3. 70 g di Prosciutto Cotto Galbacotto Fetta Golosa Galbani
  4. 150 g di Gorgonzola D.O.P. Gim Galbani
  5. origano q.b.
  6. sale q.b.
  7. pepe q.b.

 

Preparazione

La ricetta della pizza in padella può diventare un vero asso culinario da sfoderare tra antipasti e stuzzichini per ospiti inaspettati o se volete preparare qualcosa di sfizioso all'ultimo minuto. Ecco come procedere:

01

Per preparare la pizza in padella prendete una ciotola e setacciate al suo interno la farina 00 e il lievito. Aggiungete lo zucchero e il sale e mescolate per far amalgamare gli ingredienti. Adesso versate a filo l'acqua e l'olio extravergine d'oliva. Lavorare l'impasto con le mani fino a ottenere un composto morbido ed elastico al tatto, che non sia appiccicoso.

Step 1
02

Dividetelo in due parti uguali e stendete due dischi con un mattarello; per stendere l'impasto più facilmente versate un po' di farina 00 sulla spianatoia. Fate inoltre in modo che sia sottile per facilitarne la cottura. Dovete considerare che il calore del fornello non potrà mai raggiungere le temperature del forno.

Step 2
03

Mettete a scaldare una padella antiaderente o una padella in ghisa coperta con un coperchio. Intanto tagliate a listarelle il Prosciutto Cotto Galbacotto e la Mozzarella Cucina Santa Lucia. In una ciotola a parte mescolate la passata di pomodoro con l'origano, un pizzico di sale e uno di pepe e un filo d'olio extravergine d'oliva. Tenete tutti gli ingredienti a portata di mano.

Step 3
04

Adagiate il primo disco di pasta nella padella e cuocete 3 minuti per lato togliendo il coperchio solo per girare la pizza. Per girarlo senza romperlo potete aiutarvi con un piatto da portata

05

A operazione conclusa, farcite la pizza con uno strato sottile di passata di pomodoro condita, distribuendo con movimenti concentrici dal centro verso l'esterno, poi con le fette di Mozzarella Cucina Santa Lucia, con il Prosciutto Galbacotto e con il Gorgonzola D.O.P. Gim in fiocchi. Fate cuocere per 10 minuti riposizionando il coperchio sulla padella.

Step 5
06

Mantenete la fiamma moderata per evitare di bruciarla. Ripetete lo stesso procedimento per il secondo disco di pasta; per velocizzare potreste usare due padelle diverse. Passato questo tempo, gustate la vostra pizza in padella ben calda o se preferite fate intiepidire a temperatura ambiente. Portatela in tavola intera o già tagliata a fette.

Varianti

La pizza in padella è una di quelle ricette super veloci che stupisce positivamente le papille gustative. È fragrante e saporita proprio come la pizza cotta in forno.

La ricetta, essendo sempre e comunque una pizza, segue alcune delle varianti più apprezzate della pizza cotta in forno.

Innanzitutto, potete preparare la versione bianca di questa ricetta semplicemente eliminando la salsa di pomodoro o potete sostituire la salsa con pomodorini pachino tagliati a metà. Potete inoltre condire la vostra salsa di pomodoro con erbe aromatiche a piacere, basilico, origano o se preferite con un pizzico di peperoncino in polvere o di paprika al posto del pizzico di sale.

La pizza in padella può essere farcita con verdure grigliate e basilico, mozzarella e prosciutto cotto, formaggi vari, tonno, acciughe e capperi, funghi trifolati e qualsiasi altra combinazione di sapori. Per esempio, tagliate a dadini la provola affumicata e unite come condimento olive, cipolle o carciofi. Adagiate a cottura terminata delle fette di prosciutto crudo.

Provate anche a variare le farine per l'impasto della vostra pizza: create un panetto con farina di semola e con farina di grano tenero, per un sapore friabile e croccante.

Potete trasformare la pizza in una focaccia ripiena semplicemente posizionando il primo disco in padella, aggiungendo la farcitura, mettendo il secondo disco a chiusura e cuocendo per 10-12 minuti (5 minuti da un lato e 5-7 minuti dall'altro lato). In questo caso dovrete chiudere il bordo della focaccia premendo con i rebbi di una forchetta.

La nostra ricetta della pizza in padella e qualsiasi sua variante può essere preparata in versione mini. Stendete l'impasto, ricavate delle mini pizze utilizzando un coppapasta e farcitele a piacere. Questa variante vi permette di cambiare la farcitura e proporre varie idee per aperitivi.

L'impasto a base di farina, acqua e lievito istantaneo è perfetto per preparare una colazione o una merenda sfiziosa. Basta seguire la ricetta e farcire il disco con una crema al cioccolato, una crema pasticcera o una marmellata di frutta.

Suggerimenti

La pizza in padella è una pizza senza lievitazione, vale a dire che utilizza un lievito istantaneo in grado di abbattere il tempo di lievitazione del lievito di birra o della pizza con lievito madre, ma necessita del calore per realizzare la lievitazione immediata dall'impasto.

Il consiglio per la cottura della pizza in padella è usare una padella antiaderente con un fondo abbastanza spesso da diffondere il calore in modo omogeneo ed evitare bruciature. Assicuratevi, prima di iniziare, di utilizzare una padella calda.

Per evitare che l'impasto della pizza si attacchi in padella, potete rivestire la padella con della carta forno oppure ungere il fondo con un filo di olio extravergine di oliva.

Il coperchio è fondamentale per mantenere il calore uniforme all'interno della padella e simulare la cottura del forno e per questo dovete assicurarvi che aderisca perfettamente alla padella.

Per quanto riguarda la padella è necessario sceglierne una con un diametro adeguato alla grandezza dell'impasto, altrimenti rischiate di rovinare la pizza. È difficile correre ai ripari una volta steso l'impasto.

Quando si prepara la pizza cotta in padella è facile scivolare nell'errore e cuocerla troppo. Il trucco è avere una fiamma vivace quando si riscalda la padella e abbassare il fuoco durante la cottura della pizza e cuocete la vostra preparazione a fuoco medio, il consiglio è comunque non abbassarlo eccessivamente.

Per quanto riguarda l'impasto, il consiglio è unire prima gli ingredienti secchi e mescolarli, poi aggiungere l'olio e l'acqua. Quando impastate cercate di farlo velocemente e di inglobare più aria possibile per rendere la vostra pizza morbida e leggera. Per una maggiore resa provate a lasciare l'impasto in una ciotola capiente per 15-20 minuti, coperto da una pellicola.

Curiosità

La pizza è uno dei piatti più conosciuti e amati al mondo e per questo ha dato vita a diverse varianti più o meno curiose. Tutte condividono la lievitazione, breve o lunga che sia.

La pizza in padella stravolge un po' la ricetta della pizza proponendo due novità: l'assenza di una lievitazione lunga e la cottura in padella.

I 50 minuti scarsi che occorrono per preparare, cuocere e servire questa pizza l'hanno resa una delle ricette veloci più gettonate tanto in inverno quanto in estate.

La pizza in padella sembra proprio una pizza cotta in forno, ma deve essere servita ancora calda per evitare di perdere le sue caratteristiche e ritrovarsi con ingredienti che non legano più tra loro.

E tra gli ingredienti protagonisti di questa ricetta abbiamo il gorgonzola: ecco alcune curiosità sul suo conto. Secondo una leggenda il gorgonzola risalirebbe a un'epoca piuttosto lontana, quando veniva chiamato "stracchino verde". Il gorgonzola sembrerebbe essere nato per l'errore, sempre secondo la leggenda, di un casaro innamorato che non terminò di fare quello che stava facendo per vedere la sua bella. Il giorno dopo, quando riprese il lavoro, mescolò per sbaglio il latte fresco alla cagliata e ottenne così un formaggio davvero saporito e gustoso.

Ag oggi il gorgonzola DOP è prodotto soltanto in due regioni: Piemonte e Lombardia; il latte proviene da soltanto 30 caseifici per mantenere alta la qualità della materia prima.

Il gorgonzola può essere dolce o piccante e per realizzarlo si usa sempre latte intero. Il latte viene pastorizzato, poi si aggiungono fermenti lattici, lieviti selezionati e in ultimo il caglio. La stagionatura per il gorgonzola dolce è di 150 giorni, mentre per quello piccante di 270.