Santa LuciaPresenta

Pizza con zucchine e Certosa

Ricetta creata da Galbani
Pizza con zucchine e crescenza
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

La pizza con zucchine è un piatto davvero semplice da preparare e dal gusto leggero ed è perfetta per un aperitivo singolare o per un antipasto sfizioso.

È possibile preparare questa portata con diverse varianti, soprattutto per quanto riguarda la cottura delle zucchine, che può essere al forno, alla griglia o in formato chips da cuocere nella friggitrice ad aria.

Abbiamo deciso di insaporire la pizza ripassando le zucchine in un tegame con aglio, olio extravergine di oliva e scalogno.

In più, abbiamo unito al condimento base anche della morbida Certosa Galbani, della Mozzarella Santa Lucia e dello Speck selezione Egidio Galbani, perfetto per dare un tocco di affumicato alla preparazione.

Quindi segnatevi tutti gli ingredienti che vi servono per la lista della spesa di questa ricetta.

La pizza con le zucchine è squisitamente gustosa, l'ideale per la primavera! Una pizza semplice che arricchirà il vostro menù e conquisterà i vostri invitati al primo morso! Questa pizza è realizzata con un soffice impasto per pizza fatta in casa, quindi condita con zucchine grigliate, oppure con zucchine a fettine saltate con olio extravergine d'oliva, sale e pepe, con l'aggiunta della filante mozzarella. Se volete, potete anche cuocere la pizza su una pietra refrattaria, come la pizza di una pizzeria! Il fondo è croccante, morbido e delizioso, vi farà innamorare!

Media
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 1 base per la pizza
  2. Mozzarella Cucina Santa Lucia
  3. 5 zucchine verdi piccole
  4. 1 confezione di Certosa Galbani da 165 g
  5. 50 g di Speck selezione Egidio Galbani
  6. 1 scalogno
  7. 1 spicchio d'aglio
  8. olio extravergine di oliva
  9. origano
  10. sale e pepe q.b.
  11. farina tipo "00" q.b.

Preparazione

Volete scoprire tutti i passaggi per preparare la versione sfiziosa della pizza con zucchine e mozzarella? Seguite attentamente questo facile procedimento:

01

iniziate con la preparazione delle zucchine spadellate. In un tegame mettete a cuocere le zucchine tagliate a rondelle con lo scalogno tritato, l’aglio schiacciato e privato dell'anima, sale e olio extravergine di oliva. Cuocete per una decina di minuti, spegnete e lasciate freddare.

Pizza con zucchine e crescenza
02

Una volta che avrete la pasta lievitata, stendete una manciata di farina, allargate leggermente la pasta per la pizza (avendo cura che l'impasto sia omogeneo) formando un disco sottile di diametro di 22 cm, mettetela in una teglia che avrete unto con un filo d'olio di oliva, quindi distribuitevi sopra la Mozzarella Cucina Santa Lucia tagliata a cubetti, le zucchine precedentemente ripassate in tegame e lo speck selezione Egidio Galbani tagliato a striscioline.

03

Per un ripieno più ricco, spolverizzate del formaggio a scaglie e un pizzico di paprika dolce, avvertirete un piacevole profumo da subito.

Pizza con zucchine e crescenza
04

Coprite la pizza con zucchine con dei fiocchi di CertosaSanta Lucia o con Stracchino ben asciutto e aromatizzate con sale, pepe e origano, condendo poi con un giro d’olio extravergine d'oliva.

05

Passate la pizza con zucchine in forno già caldo a 250° per 15-20 minuti e servite: attenzione al tempo di cottura, che può variare in base al tipo di forno e al grado di calore raggiunto.

Varianti

La ricetta della pizza con zucchine è molto facile da mettere in pratica e vi permette di servire un piatto davvero sfizioso, che potete personalizzare a seconda dei gusti e degli ingredienti che avete a disposizione in frigo o in dispensa per le vostre ricette vegetariane. Si tratta di una pizza dal gusto leggero e soffice, come del resto lo sono tutte le ricette delle pizze vegetariane, in cui potrete aromatizzare le vostre verdure con le spezie che preferite.

La farcitura infatti vede le zucchine ben abbinate con i fiori di zucca, con dei pomodorini tagliati a metà o con alcuni cucchiai di pesto di basilico. Provate anche la pizza con zucchine grigliate, da abbinare a olive taggiasche e ad altre verdure alla griglia come melanzane e peperoni, o ancora spinaci in padella e salmone.

Sperimentate anche la pizza con zucchine grigliate, da abbinare a olive taggiasche e ad altre verdure alla griglia come melanzane e peperoni, o ancora spinaci in padella e salmone, o un altro tipo di pesce.

Mettete in campo tutte le vostre idee e sbizzarritevi con le proposte più creative: al posto delle zucchine in padella, provate a passarle in una pastella vaporosa e a farle cuocere nella friggitrice ad aria. In questo caso dovrete incorporarle alla pizza durante gli ultimi minuti di cottura per mantenere la croccantezza.

Una gustosa alternativa può essere rappresentata dal ridurre le zucchine in crema: basterà a cuocere l’ortaggio e poi frullarlo insieme a un filo d’olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Un’altra versione da non perdere, perché particolarmente semplice e veloce da preparare, consiste nell’usare le zucchine grattugiate grossolanamente, in modo da poterle usare direttamente a crudo sulla pizza, magari insieme a mozzarella a cubetti, würstel a rondelle o salsiccia a pezzetti.

Potete anche sostituire la mozzarella con un etto di Gorgonzola Galbani, per un gusto più sofisticato che saprà stupire i vostri ospiti. La farcitura può essere davvero varia perché si tratta di un vegetale che si abbina bene a qualsiasi tipo di salume, formaggio o altro tipo di verdura od ortaggio.

Un’altra alternativa molto amata dai più piccoli* è la pizza con stracchino ,un formaggio che si può semplicemente abbinare alla Certosa, oppure aggiungere a fine cottura; la pizza con patate e prosciutto può essere portata in tavola con l'aggiunta dizucchine ed è un'opzione molto gustosa: per questa variante vi basterà spuntare le zucchine e sbucciare le patate e poi tagliare entrambi gli ortaggi a fette sottili con una mandolina; sistemateli sulla base della pizza e cospargete in superficie con un cucchiaino di rosmarino tritato e la maggiorana secca, un pizzico di sale e dei dadini di formaggio, per poi infornare alla temperatura di circa 240°. Quando la cottura è terminata, aggiungete anche il prosciutto.

Per la pizza bianca con zucchine potete usare il formaggio che preferite: noi vi abbiamo suggerito mozzarella e Certosa, ma potete scegliere la scamorza, la provola affumicata oppure la ricotta o lo stracchino. In quest'ultimo caso, lasciatela scolare a lungo e poi setacciatela strizzandola con un canovaccio pulito. Provate anche una gustosa focaccia con le zucchine, utilizzando l'impasto per la pizza! Perfetta per un aperitivo o una cena di compleanno.

Volendo, potete usare anche della semplice pasta sfoglia, che ridurrà di molto i tempi di lievitazione dell'impasto per la pizza lavorato a mano. Regolatevi con le dosi in base al numero di commensali: adagiate il rotolo di pasta sfoglia su una teglia rivestita con carta da forno, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e sistematevi sopra il condimento; infine, in una teglia oliata, infornate a 180° per una ventina di minuti affinché la sfoglia diventi croccante e servite le porzioni di pizza ancora ben calde.

Se al posto di una pizza intera volete preparare una versione finger food, potete usare lo stesso composto per realizzare delle golose pizzette.

Ungetevi le mani con un po' di olio extravergine d'oliva, create dei piccoli dischi, farciteli con un cucchiaio di pomodoro e con gli altri ingredienti a vostro piacere, disponeteli su una leccarda ricoperta di carta forno e infornate. Con pochi minuti di cottura otterrete delle mini pizzette sfiziose, perfette per un buffet.

*sopra i tre anni

Suggerimenti

In base alla teglia che avete a disposizione potete dare al vostro panetto di impasto una forma rotonda oppure rettangolare.

Se avete tempo di sperimentare, potete provare ad utilizzare farine diverse: la farina Manitoba è particolarmente adatta per l’impasto della pizza, ma se preparate quest’ultimo con una farina ai cereali avrete un’ottima base per una pizza più rustica e saporita. In questo caso, condite la superficie con verdure di stagione o con ingredienti semplici e saporiti per esaltare il sapore della base.

Se deciderete di realizzare a mano la pasta per pizza, provate anche la versione della pizza integrale o quella della pizza kamut, per portare in tavola due ricette diverse dal solito.

Se vi piace osare in cucina, mescolate farina integrale e un quarto di farina di riso , otterrete un impasto friabile e molto facile da farcire secondo fantasia.

Potete servire la pizza con le zucchine in diversi momenti della giornata: come antipasto a pranzo o a cena, come spuntino veloce o come snack in monoporzioni per un aperitivo tra amici.
Questa pizza, infatti, ha il vantaggio di essere buonissima anche gustata fredda o, se la gradite comunque calda, può essere ripassata in forno per qualche minuto.

Inoltre per l'impasto della pizza vi consigliamo, se non volete usare il lievito di birra fresco, di preparare la pizza con lievito madre, preparandolo voi a casa, oppure cucinate una pizza con bicarbonato, dove il lievito viene sostituito per un risultato ancora più delicato. Se volete imitare la pizza napoletana, ricordate di alzare i bordi della pizza: saranno ancora più croccanti.

Un altro suggerimento è quello di utilizzare la Ricotta Galbani , che si abbina perfettamente alla bresaola tagliata a listarelle , che potrete incorporare gli ultimi secondi di cottura.
Se, invece, amate il piccante, provate a sbriciolare dei piccoli pezzi di nduja insieme alla scamorza, che sciogliendosi darà vita a un gusto davvero straordinario.

Curiosità

Nella nostra ricetta della pizza con le zucchine abbiamo incluso tra gli ingredienti una base per la pizza per rendere la preparazione più veloce e avere senza difficoltà una pizza pronta da mangiare.
Tuttavia, se lo desiderate, potrete preparare l’impasto direttamente con le vostre mani e avere la soddisfazione di portare in tavola una pizza fatta interamente da voi.

Per l’impasto vi basterà, infatti, versare in una ciotola capiente o su una spianatoia la farina con al centro acqua tiepida, zucchero, sale e lievito di birra.
Impastate il tutto in modo energico fino ad ottenere un impasto omogeneo, a cui darete la forma di un panetto compatto ed elastico (se dovesse risultare troppo molle, potrete aggiungere altra farina).

La durata della lievitazione varia in base alle temperature interne e al tipo di lievito utilizzato, se non avete tempo a disposizione provate a utilizzare il lievito istantaneo.
Vi basterà incorporarlo come ultimo ingrediente, mescolandolo bene alla farina per poi infornarlo subito.

Lasciatelo lievitare coperto da un panno o da un foglio di pellicola trasparente per un paio d’ore, quindi stendete la pasta e fatela riposare per un’altra ora. Ora potrete condire la vostra base: per una versione vegetariana con pomodoro, verdure e Mozzarella Santa Lucia e un filo di olio EVO a crudo; oppure con pesto e pinoli, Prosciutto Cotto Galbacotto e funghi.