Mortadella GalbaniPresenta

Piadina romagnola senza strutto

Ricetta creata da Galbani
Vota
Media0

Presentazione

L'Italia è piena di cibi di strada, buonissimi, sfiziosi e davvero unici.

Oggi vi parliamo di uno di questi street food, originario dell'Emilia Romagna e ormai noto in tutto il mondo, grazie alla sua bontà.

Che buona la piadina romagnola! Fragrante, croccante e molto versatile, potete farcirla con i più svariati ingredienti per servirla in diversi momenti della giornata. La ricetta tipica prevede l'uso dello strutto ma, oggi, vi proponiamo la versione che non prevede l'uso di questo ingrediente: seguendo la nostra preparazione, riuscirete a realizzare una gustosissima piadina romagnola senza strutto.

Saper preparare la piadina fatta in casa vi permette di avere un jolly da giocare ogni volta che volete preparare qualcosa di sfizioso in poco tempo e sfruttando quello che avete nel frigorifero.

Vediamo insieme cosa prevede la ricetta tipica, come impastare a mano e stendere la sfoglia con uno spessore sottile al punto giusto per contenere qualsiasi ripieno.

Per farcire le vostre piadine senza strutto, potrete usare lo Squacquerone, un formaggio della cucina romagnola, e noi vi proponiamo di utilizzare anche diversi tipi di salumi, come la Mortadella Bologna IGP Olimpia.



Facile
6
30 minuti
30 per far riposare l'impasto
Vota
Media0

Ingredienti

Per le piadine:
  1. 450 g di farina 00
  2. 50 ml di olio extra vergine d'oliva
  3. 200 ml di acqua
  4. 1 cucchiaino di bicarbonato
  5. 10 g di sale

Per farcire:
  1. 3 fette di Mortadella Bologna IGP Olimpia
  2. 3 fette di Prosciutto Cotto Fior di Fetta Galbacotto

Preparazione

Per preparare la piadina senza strutto:

  • Mettete in una ciotola la farina, il bicarbonato, il pizzico di sale e l'olio extra vergine d'oliva, quindi aggiungete l'acqua, poca alla volta, per non rischiare di rendere l'impasto troppo morbido.
  • Lavorate il tutto fino a che non avrete ottenuto un impasto liscio e compatto, quindi trasferitelo in una ciotola, copritelo con un canovaccio, e lasciatelo riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.
  • Riprendete l'impasto, dividetelo in sei palline di uguale grandezza e tiratele, realizzando dei dischi con spessore sottile, quindi scaldate bene una piastra o una padella antiaderente e cuocete le piadine per circa 2 minuti per lato.
  • Farcite ogni piadina senza strutto ancora calda con una fetta di Mortadella Bologna IGP Olimpia o di Fior di Fetta Salume Galbacotto e servitele!

Curiosità

Adesso che avete visto come preparare la piadina romagnola, non vi resta che mettervi subito alla prova. Siamo sicuri che questa preparazione diventerà uno dei vostri assi nella manica per rendere meno monotoni i pranzi in famiglia.

Divertitevi anche con i bambini* ad impastare e stendere i deliziosi dischi da farcire a piacere.

Se volete preparare una piada con un sapore più simile a quella tipica, allora potete utilizzare il burro al posto dell'olio.

La piadina con olio extravergine di oliva ha un gusto più leggero, ma ugualmente saporito. In più è perfetta anche per accompagnare le più svariate ricette vegetariane.

Ideale per un pranzo in ufficio, potete farcire la vostra piadina con mozzarella e rucola, ma anche con salumi e verdure per sostituire un piatto unico.

Se cercate idee e sfiziosi consigli, vi consigliamo di dare uno sguardo alla nostra pagina dedicata per imparare come farcire le piadine.

Uno dei vantaggi di questa deliziosa preparazione è che si presta ad assecondare i vostri gusti e il vostro estro: realizzate un ripieno fantasia personalizzato e divertitevi a dare un nome alla vostra ricetta di famiglia.

*sopra i 3 anni