Ricetta base per impasto piadina con grano saraceno

Ricetta base per impasto piadina con grano saraceno

Le piadine sono un alimento tipico di molte regioni italiane, poiché possono essere mangiate sia per accompagnare le portate principali sia come piatto unico, utilizzando differenti farciture in base ai gusti personali e agli ingredienti posseduti in frigo.
La base dell'impasto è realizzata con differenti tipi di farina, come quella bianca, quella integrale o ancora quella di grano saraceno, che con il suo gusto riconoscibile e intenso si differenzia molto dalle altre tipologie.
Galbani ha pensato all'interno di questa sezione di spiegarvi il procedimento per realizzare questa ultima variante, così che possiate cambiare non soltanto con la farcitura ma anche con la base a disposizione.
Non si tratta affatto di un'operazione dispendiosa in termini di tempo o energie, bisogna solo rispettare con attenzione l'ordine dei passaggi e le dosi così da ottenere un risultato ottimale a livello di gusto e consistenza.

Una volta che avrete terminato la fase della preparazione e della cottura potrete stabilire di volta in volta quale è la farcitura migliore per voi stessi e per gli ospiti che avrete invitato.
Numerose sono le varianti che è possibile fare della ricetta in tal senso, andando a creare un ripieno con dei salumi, come il Galbacotto Galbani, la Galbanella Galbani, il salame o la pancetta, così da aggiungere una nota di sapore al piatto.
Non dimenticate di utilizzare uno dei formaggi della linea dei latticini Santa Lucia, come la Mozzarella Santa Lucia Galbani, la Ricotta Santa Lucia oppure il Galbanino filante e dolce.
Gli amanti delle verdure potranno approfittare dei vegetali di stagione come le melanzane, le zucchine, le carote e i peperoni che, oltre a sprigionare il proprio sapore caratteristico, colorano la piadina in maniera divertente e gradevole alla vista.

Preparatevi a portare in tavola delle piadine che non appesantiranno la linea ma allo stesso tempo accontenteranno anche il palato più esigente, da riempire secondo la fantasia del momento e soprattutto gli ingredienti presenti in frigo.
La ricetta di Galbani segue attentamente quelle che sono le procedure usate da decenni per la realizzazione di una pietanza così diffusa e amata non solo in Italia ma in tutto il mondo.
Avete già l'acquolina in bocca? Non indugiate oltre e leggete con attenzione tutti i passaggi che vi separano dal servire un piatto unico delizioso, rapido da preparare e dal successo assicurato!

Ingredienti per 10 piadine

- 400 g di farina (tipo per pizza)
- 100 g di farina di grano saraceno
- 0,260 lt di acqua
- 50 g di olio extra vergine di oliva
- 10 g di sale
- 5 g di lievito

Preparazione dell'impasto fase 1

La farina di grano saraceno ha poca elasticità, si consiglia quindi di utilizzare la farina tipo pizza.
Disporre la farina a fontana, aggiungere gli altri ingredienti e lavorare bene l’impasto sino a ottenere una consistenza elastica.

Preparazione dell'impasto fase 2

Formare una palla con l'impasto. Lasciar riposare 30 minuti in una ciotola coperta da un canovaccio o da una pellicola alimentare. Dividere l’impasto formando delle palline da 80 g circa.
Lasciar lievitare le palline per altri 20 minuti e ultimare la preparazione stendendo la pasta con un mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 3-4 mm.

Cottura

Scaldare una piastra in ferro o più semplicemente una padella antiaderente. Inumidire un panno di carta con olio e strofinare il fondo della padella in modo da ungerlo leggermente. Appoggiarvi quindi il disco di pasta e cuocere a fiamma medio alta per 1 minuto circa per lato. Farcire e servire calda.