Yogurt GalbaniPresenta

Pesce spada alla griglia

Ricetta creata da Galbani
Pesce spada alla griglia
Prova con
Yogurt Intero
Yogurt Intero
Vota
Media0

Presentazione

La grigliata è solitamente un perfetto momento di festa in cui riunire amici o parenti attorno a un delizioso pranzetto e alla classica brace. Il pesce è di solito uno degli alimenti più raffinati e gustosi da cuocere sulla griglia, la quale riesce a esaltarne il sapore e il gusto in modo superbo.

In questa pagina vi spiegheremo come preparare un delizioso e fresco pesce spada alla griglia da aggiungere al vostro menù, accompagnato con un adeguato condimento e la nostra speciale salsa allo Yogurt Intero Galbani e menta da aggiungere al vostro menù Un modo squisito per esaltare ulteriormente la morbidezza di questo pesce.

Facile
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 4 tranci di pesce spada
  2. 2 vasetti di Yogurt Intero Galbani
  3. 3 foglie di menta
  4. 1 spicchio di aglio
  5. sale e pepe q.b.
  6. il succo di 1 limone
  7. prezzemolo
  8. olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

Vediamo passo dopo passo come realizzare un saporito pesce spada alla brace per le vostre grigliate in compagnia del periodo estivo.

01

Cominciate a preparare il vostro pesce spada alla griglia dalla salsa. Tritate l'aglio e le foglioline di menta, quindi frullatele assieme allo Yogurt Intero Galbani, al succo di limone, al sale e al pepe. Coprite questa salsa con la pellicola e lasciatela in frigo per 30 minuti.

02

Nel frattempo preparate il pesce spennellando i vostri tranci con dell'olio extravergine d'oliva da entrambi i lati. A questo punto cuoceteli sulla griglia finché il pesce non si sarà colorato.

03

Mettete il vostro pesce spada alla griglia su un piatto da portata e versateci sopra la salsa. Completate con dei ciuffetti di prezzemolo e servite.

Varianti

Se volete ottenere un pesce spada alla griglia con un sapore più intenso, un'alternativa interessante è optare per una grigliata marinata.
Potrete marinare i tranci di pesce in un’emulsione a base di vino bianco, succo di limone, prezzemolo tritato, olio, aglio e spezie miste, oppure con erbe aromatiche come alloro, menta, timo, rosmarino, salvia e maggiorana: mettete le fette di pesce in un contenitore ermetico (oppure in una ciotola da coprire con la pellicola), irroratele con la marinatura e lasciatele in immersione per due ore, prima della cottura. A quel punto, potete realizzare un gustoso pesce spada alla griglia marinato, cuocendolo sulla brace da entrambi i lati per circa 5 minuti ciascuno. La ricetta di difficoltà facile, esalta ulteriormente il sapore del piatto grazie ai gustosi condimenti che si possono ottenere grazie a questa tecnica.

Durante la stagione invernale, per rispolverare una delle idee più apprezzate, invece, potete realizzare uno squisito pesce spada alla piastra. Il procedimento per questa ricetta è molto simile a quello della grigliata sulla brace, con l'unica differenza che il pesce (eventualmente marinato) andrà adagiato su una piastra di ghisa bollente unta di olio per essere cotto a fuoco vivace da entrambi i lati finché non diventa tenero. All'occorrenza potrete versare un cucchiaio d'olio d'oliva sul pesce, per evitare che diventi troppo asciutto.

In alternativa, invece di cucinare il pesce spada alla piastra, sistemate i tranci in una teglia foderata con carta da forno, insaporite con un paio di spicchi d'aglio, delle fettine di limone, un mazzetto di prezzemolo tritato e 4-5 cucchiai di olio e cuocete in forno preriscaldato alla temperatura di 175° per una ventina di minuti: assaporerete così un pesce molto gustoso, dal piacevole profumo aromatico.

Lo stesso tipo di cottura è valido anche per la preparazione degli involtini: stendete su ogni fetta di pesce spada una porzione di capperi, olive e pomodori tagliati a dadini, arrotolate il pesce spada e bloccate ogni involtino con uno stuzzicadenti. Sistemate questi ultimi all'interno di una pirofila unta di olio, regolate di sale e pepe e cospargete la superficie con uno strato di pan grattato (va bene anche del pane duro frullato): a quel punto, infornate a 180° per 10 minuti e lasciate riposare per alcuni minuti in forno aperto spento per far fuoriuscire il vapore prima di impiattare. Questa alternativa rappresenta un piatto leggero da servire, senza rinunciare agli speciali sapori che questa specie marina riesce a garantire.

Un'altra variante gustosa potrebbe essere quella di preparare i filetti di pesce spada in umido, utilizzando una padella.
Prendete i filetti del pesce spada (non preoccupatevi se sembrano piuttosto grandi, in quanto tendono a restringersi durante la cottura) e adagiateli in una bacinella di acqua fredda. Preparate il sughetto, facendo soffriggere lievemente dell'aglio e della cipolla e successivamente versando della salsa, dei capperi e delle olive, con un cucchiaino di 'nduja di Spilinga.
Lasciate cuocere e servite, impiattando un filetto intero, con dei capperi e delle olive.

 

Suggerimenti

Unica accortezza per la perfetta riuscita del piatto, assicuratevi che i vostri tranci di pesce spada siano freschi (lo spessore dovrà essere di circa 3 cm) e che la griglia sia ben calda, facendo attenzione a regolare la fiamma con l'intensità giusta e via con la preparazione!

Per non rischiare di far attaccare il vostro trancio di pesce spada alla griglia rovente, in particolare la pelle, il nostro consiglio è quello di ungerla preliminarmente con un poco d'olio: per questa operazione potete utilizzare un pennello oppure dei fogli di carta assorbente appallottolati e intinti nell'olio.

Un ottimo contorno per le vostre fette di pesce spada grigliate può essere una porzione di patate arrosto al rosmarino oppure una fresca insalata di pomodorini e mozzarella da insaporire con olio e basilico o origano. E non dimenticate le fette di pane come accompagnamento da bagnare nel sughetto: i vostri bambini* le adoreranno.

*sopra i tre anni

 

Curiosità

Il pesce spada è diffuso soprattutto in Calabria e in Sicilia. Questo viene utilizzato in moltissime preparazioni come insalate di mare o spiedini e può essere cotto alla piastra, alla griglia, in padella, in forno o al cartoccio. Il suo sapore semplice e delicato si presta ad essere esaltato da spezie, aromi,vari condimenti e salse, come vi abbiamo mostrato nella nostra ricetta.

Il pesce spada è protagonista anche di molte ricette della cucina siciliana, ecco i nostri consigli per preparare quella più famosa: il pesce spada con capperi, pomodoro e olive. Scaldate una padella e fate rosolare una cipolla finemente tagliata, poi aggiungete la salsa di pomodoro, le olive snocciolate a pezzetti e i capperi sciacquati e privati del sale. Condite il sugo con sale, origano e prezzemolo tritato e lasciatelo restringere. Dopo aver ultimato il preparato per il condimento, separatamente scottate il pesce e unitelo poi al sugo. Il piatto è pronto per essere servito.