Palline di pandoro

Ricetta creata da Galbani
Palline di pandoro
Vota
Media0

Presentazione

Le palline di pandoro sono un ottimo espediente per riutilizzare questo prodotto in modo gustoso anche dopo le festività ed evitare sprechi. Il pandoro, oltre ad essere uno dei dolci più apprezzati del periodo natalizio, è anche uno dei regali più scambiati.


Per questo motivo, spesso è presente nelle case di molte famiglie in particolare abbondanza.
Grazie al pandoro, è possibile realizzare dei deliziosi e veloci tartufini, ottimi da gustare come fine pasto o come snack goloso per i vostri bambini.


Se volete renderli felici, date un'occhiata anche alla lista di dolci di Carnevale. Per preparare le palline di pandoro sono necessari pochi e semplici step. Se avete in casa del Mascarpone Santa Lucia e del cacao, il gioco è fatto! Scopriamo insieme come fare.

Facile
5
90 minuti
Tempo di riposo: 80 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 110 g di pandoro;
  • 40 g di Mascarpone Santa Lucia;
  • 110 g di cioccolato fondente;
  • cacao amaro in polvere;
  • 15 g di cocco rapè + q.b per la decorazione

Preparazione

Inserite il pandoro all'interno di una ciotola. Con l'ausilio delle mani, sbriciolatelo in modo da ottenere una grana uniforme. Questo fattore è molto importante per ottenere dei tartufi dall'aspetto omogeneo. Aggiungete al composto tutto il quantitativo di mascarpone Santa Lucia, di cocco rapè e di cacao amaro. Mescolate prima con l'aiuto di un cucchiaio e infine con le mani, fino ad ottenere un panetto facilmente modellabile.

Di seguito trasferire l'impasto su un piano da lavoro e manipolarlo fino ad ottenere un salsicciotto di diametro uniforme. Dividetelo, con un coltello molto affilato, in dieci parti e poi separatele. Attraverso le dita perfezionate la forma, conferendogli un aspetto sferico.

A questo punto riponete il tutto all'interno di un contenitore e inseritelo sul ripiano più basso del frigorifero: aspettate per almeno trenta minuti.

In attesa che le palline di pandoro diventino compatte, occorre sciogliere tutta la cioccolata fondente. Per fare ciò, le modalità più adatte sono due: utilizzare il microonde o farlo a bagnomaria. Se optate per quest'ultima opzione, prendete due pentolini d'acciaio: è importante che questi abbiano due diametri disuguali. Riempite per metà di acqua quello più grande, posizionatelo sui fornelli e accendeteli a fiamma media. Una volta raggiunto il punto di ebollizione dell'acqua, inserite all'interno del contenitore più piccolo il cioccolato fondente da sciogliere.
Coprite quest'ultimo con un coperchio, in modo da facilitare il processo. A questo punto, il cioccolato fuso è pronto.

Infine rimuovete i tartufini dal frigorifero e, nel frattempo, ricoprite di carta da forno un altro contenitore. Intingete singolarmente ogni pallina all'interno del cioccolato fuso, facendo attenzione agli eventuali eccessi. Se desiderato, decorare spolverando ulteriore cocco rapè. Riponete le palline sulla superficie ricoperta di carta e posizionate il tutto all'interno del frigo. Attendete circa mezz'ora: i vostri dolcetti sono finalmente pronti. Buon appetito!

Scopri di più