Santa LuciaPresenta

Mozzarelle Impanate

Ricetta creata da Utente Galbani Club
Prova con
Mozzarella Santa Lucia
Mozzarella Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Croccanti fuori, scioglievoli e avvolgenti dentro. Le protagoniste di questa ricetta saranno le mozzarelle impanate. Una ricetta, quella che realizzerete nella vostra cucina, a cui è davvero difficile resistere.

Facili e veloci da preparare, realizzate con la Mozzarella Santa Lucia, si presentano come un piatto semplice, ma di gusto. Una pietanza di poche pretese, ma che proprio puntando sulla semplicità riuscirà a conquistare tutta la vostra tavola.

Una portata che può essere servita calda o tiepida, che risulta molto versatile, e può, a seconda delle vostre esigenze, trasformarsi da stuzzichino goloso a buon secondo piatto, magari accompagnata da un contorno misto di verdure grigliate.

Una pietanza dal successo garantito, che incontrerà il gusto di tutti senza lasciare nessuno deluso.

Facile
4
15 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 2 Mozzarelle Santa Lucia Galbani
  2. 1 uovo
  3. pangrattato q.b.
  4. un pizzico di sale
  5. olio per friggere
  6. 2 cucchiai di farina 00

Preparazione

Per realizzare le mozzarelle impanate dovete prima di tutto prendere le Mozzarelle Santa Lucia e tagliarle a fette in un piatto. Sbattete un uovo con un pizzico di sale e mettete le fette di mozzarella nell'uovo.

Prendete un piatto, mettete al suo interno il pangrattato con due cucchiai di farina e miscelate i due ingredienti. A questo punto, prendete le fette di mozzarella e impanatele da ambo i lati. Quando il tutto sarà pronto, friggete tutto nell'olio.

Una volta cotte, riponete le vostre mozzarelle impanate su un piatto. Buon appetito.

Curiosità

Queste mozzarelline impanate sono particolarmente adatte da servire come antipasto, o da presentare durante una cena in piedi insieme a olive all’ascolana, crostini da accompagnare a salse varie e taglieri di salumi e formaggi. Sono anche adatte per aperitivi particolarmente impegnativi.

In tutti i casi elencati è sempre bene servire le mozzarelline ancora calde.

Alcuni consigli sempre utili: ricordate sempre di adagiare su fogli di carta assorbente i bocconcini fritti subito dopo averli tolti dalla padella (in questo modo perderanno facilmente l’unto di cottura); tra gli olii di semi adatti alla frittura suggeriamo l’olio di semi di arachidi; per evitare che il latte fuoriesca dalle mozzarelle è possibile effettuare una doppia panatura; infine è bene assicurarsi che prima di essere usate le mozzarelle abbiano perso completamente l’acqua di conservazione.

Oltre al sale, per un sapore più carico potete aggiungere anche un pizzico di pepe all’uovo sbattuto.