certosaPresenta

Millefoglie di patate, Certosa e asparagi con uovo in camicia

Ricetta creata da Galbani
Millefoglie di patate, Certosa e asparagi con uovo in camicia
Prova con
Certosa 165g
Certosa 165g
Certosa. La crescenza dal gusto fresco e genuino.
Vota
Media0

Presentazione

Ecco una ricetta di sicuro successo, degna della cucina di grandi chef, ma semplice e alla portata di tutti coloro che amano la creatività ai fornelli, e possono vantare un pizzico di manualità: è la millefoglie di patate, Certosa e asparagi con uovo in camicia.

Un piatto che potrete portare a tavola per stupire gli ospiti, gli amici o la famiglia, in occasione delle feste oppure per un semplice pranzo in compagnia: l’impiattamento sofisticato, l’aspetto colorato e vivace, il profumo avvolgente conquisteranno persino i palati dei più scettici!

Questa ricetta prevede la realizzazione di un tortino salato composto da strati di patate a fettine e cremosa Certosa 165 g, con l’aggiunta di sottili bastoncini di asparagi, che donano un efficace contrasto di sapore e colore.

Una grattugiata di noce moscata e un delizioso uovo in camicia in cima: l’effetto “sorpresa” che si otterrà tagliando il tortino e osservando il cremoso tuorlo sciogliersi sulla millefoglie sarà difficile da dimenticare!

Media
4
55 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 4patate a pasta gialla
  2. 4uova
  3. 24asparagi freschi
  4. 250 g di Certosa Classica Galbani
  5. erba cipollina q.b.
  6. una tazzina di aceto bianco q.b.
  7. noce moscata q.b.
  8. sale e pepe q.b.

Preparazione

Seguite questi semplici passaggi e otterrete un'ottima millefoglie, pronto a stupire ospiti e commensali.

01

Lavate gli asparagi e privateli della parte più dura del gambo. Cuoceteli, con la testa rivolta verso l’alto, in un pentolino coperto pieno per metà di acqua bollente leggermente salata per 15 minuti, o semplicemente fino a quando le punte non siano morbide.

02

Nel frattempo sbucciate e affettate le patate molto sottili con l’aiuto di un mandolino, quindi disponetele in una teglia grande e ben unta e infornateli per 8 minuti a 110º. Quando gli asparagi saranno pronti, scolateli e freddateli. Tagliateli quindi in quattro parti nel senso della loro lunghezza.

03

Componete le 4 millefoglie in una teglia da forno alternando fettine di patate con uno strato di Certosa ed uno di asparagi. Aggiustate di sale e pepe e infornate nuovamente a 180° per 10 minuti.

04

Prima di impiattare fate scaldare dell’acqua in un pentolino. Quando sarà arrivata quasi a ebollizione (intorno agli 80º) versateci una tazzina di aceto bianco e rompeteci dentro una delle quattro uova. Con l’aiuto di un cucchiaio mescolate l’acqua delicatamente senza toccare l’uovo, che in 1 minuto e mezzo sarà pronto in camicia. Ripetete l’operazione per le uova rimanenti.

05

Impiattate a questo punto l’uovo con la millefoglie di patate e spolverizzate con noce moscata e decorate con erba cipollina. Impiattate ancora fumante in modo da far colare nel piatto le componenti più liquide. Il successo è assicurato!

Varianti

La millefoglie si adatta particolarmente bene a molte varianti, da realizzare alternando gli strati di patate con tanti altri deliziosi ingredienti. Un modo gustoso per realizzare una millefoglie, ad esempio, è quello di sostituire gli asparagi con verdure croccanti, come zucca o zucchine (e in questo caso potete aggiungere anche delle fettine di pancetta abbrustolita per un tocco di sapore più deciso).

Molto apprezzata è anche la millefoglie di patate con carciofi, che possono essere ridotti in crema o lasciati a piccoli spicchi; un modo sfizioso per realizzare questa ricetta può inoltre prevedere del salmone a fettine, che si sposa particolarmente bene con il sapore dolce delle patate.

Non avete le patate? Nessun problema: provate a sostituire questo tubero con delle gustose fette di melanzane che potete cuocere in forno oppure friggere in abbondante olio di oliva. Vi consigliamo, quindi, di abbinare alla millefoglie di melanzane ingredienti particolarmente adatti, come pomodori o frutta secca e di abbondare con lo strato di Certosa Galbani, in modo da preservare una consistenza morbida e appetitosa.

Se questa ricetta vi è piaciuta, non dimenticate di provare la torta di patate con Galbanino, una soluzione perfetta per buffet, feste, aperitivi o come semplice antipasto.