Santa LuciaPresenta

Gratin di carciofi

Ricetta creata da Galbani
Gratin di carciofi
Prova con
Mozzarella la Leggera Santa Lucia
Mozzarella la Leggera Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani è anche leggero.
Vota
Media0

Presentazione

I carciofi al forno sono semplici e veloci da preparare, perfetti come contorno dal gusto leggero da abbinare ad un menù di carne o pesce. Anche per un'occasione speciale, potete tagliare a quadratini monoporzione la preparazione e servirla tiepida durante un buffet senza troppi impegni.

Un modo pratico e gustoso per far mangiare queste primizie dell'orto anche ai bambini*, spesso reticenti di fronte ad ortaggi e verdure. Grazie a ingredienti golosi come le fettine di golosa Mozzarella Santa Lucia Light, il pangrattato e il trito di prezzemolo, gli ortaggi acquisteranno nuovo sapore diventando irresistibili al palato di tutti i vostri ospiti.

In questa preparazione dei carciofi per ricette light infatti, abbiamo voluto reinterpretare la ricetta classica aggiungendo ai carciofi al forno delle fette di deliziosa Mozzarella Santa Lucia Light che renderanno filante e sfizioso ogni singolo boccone. Otterrete così tre consistenze diverse ma in perfetto equilibrio all'interno di un unico piatto: i morbidi carciofi, la cremosa e filante Mozzarella Santa Lucia e la croccante gratinatura di pangrattato.

Scoprite tutte le varianti con cui potete personalizzare il piatto, selezionando la verdura di stagione che più preferite e arricchendo la ricetta base con tanti profumi intriganti, come quello della menta o delle spezie: porterete in tavola una preparazione davvero irresistibile. Vediamo insieme quali sono i passaggi per realizzare il vostro gratin di carciofi da ricette light. Allacciate il grembiule!

* sopra i 3 anni

Facile
4
50 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 1 Mozzarella Santa Lucia Light Galbani
  2. 20 g di Burro Classico Santa Lucia Galbani
  3. 4 carciofi
  4. 150 g di pangrattato
  5. 50 g di prezzemolo tritato
  6. sale e pepe q.b.

Preparazione

Insomma, questi carciofi rappresentano un piatto speciale adatto ai menù di tutti i giorni ma anche ad occasioni speciali con ospiti e invitati di prim'ordine. Vediamo insieme il procedimento.

01

Prima di procedere alla gratinatura dei carciofi al forno lavate, pulite e tagliate i carciofi. In particolare pulite i carciofi togliendo le foglie più esterne e tagliando la punta del fiore. Prestate attenzione anche al gambo, sfilando pazientemente la corteccia esterna filamentosa e al cuore del carciofo eliminando per bene i fastidiosi pelucchi.

lavate, pulite e tagliate i carciofi
02

A questo punto cuoceteli in acqua bollente e salata per 15 minuti, scolateli e lasciateli raffreddare. Tagliate per lungo i carciofi cercando di ottenere almeno 5 o 6 fette per carciofo.

cuoceteli in acqua bollente
03

Disponete i carciofi in una teglia precedentemente imburrata con Burro Classico Santa Lucia e copriteli con le fette di Mozzarella Santa Lucia Light. In una ciotola mescolate gli ingredienti che vi permetteranno di ottenere la crosticina in superficie ovvero pangrattato, prezzemolo ed un filo d’olio extravergine, poi aggiungeteli sopra alla preparazione. Salate e pepate a piacere e mettete in forno a 180º per 20 minuti. Servite subito i carciofi al forno.

Servite subito i carciofi al forno

Varianti

Se vi state chiedendo come cucinare i carciofi al forno in maniera facile e gustosa, questa è la ricetta perfetta per voi: si tratta di un piatto unico davvero stuzzicante, che potete personalizzare a piacimento in maniera sempre originale.

Per questi carciofi al forno gratinati vi abbiamo suggerito di utilizzare mozzarella e pangrattato, ma potete sostituire il formaggio con della semplice scamorza o con la provola affumicata, che pure regaleranno al piatto una bella consistenza filante. In alternativa, impiegate dei generosi cucchiai di ricotta o di besciamella per ottenere un piatto più cremoso.

A questi carciofi al forno semplici potete aggiungere anche altri ingredienti, come dadini di prosciutto cotto o pancetta, dei pomodorini tagliati a metà oppure delle patate lesse. Provate a unire delle olive nere e delle scaglie di pecorino, completando poi con una generosa spolverizzata di parmigiano grattugiato sulla superficie.

Invece di lessarli in acqua bollente, potete anche tagliare i carciofi a spicchi e stufarli in padella: fate scaldare un paio di cucchiai di olio con uno spicchio d'aglio schiacciato, adagiatevi i carciofi e lasciateli cuocere per circa 20 minuti con il coperchio finché non diventano teneri. Potete renderli ancora più buoni insaporendoli con delle erbe aromatiche a piacere, come prezzemolo, rosmarino, timo o maggiorana, oppure cucinare dei carciofi al limone aggiungendone il succo durante la cottura: saranno davvero sfiziosi. Anche le spezie si sposano benissimo con questa preparazione: provate a spolverizzare un po' di noce moscata insieme al pangrattato, o in alternativa del curry che donerà molto carattere e profumo alla ricetta.

Potete seguire i passaggi di questa ricetta per cucinare anche altri tipi di verdure: provate per esempio a sostituire i carciofi con dei finocchi oppure con delle zucchine. Il risultato sarà ugualmente gustoso e potrete così assecondare i gusti di tutti, se ci fosse qualche ospite che non gradisce i carciofi.

Suggerimenti

Pronti per scoprire tutti i nostri segreti e mettervi alla prova nel realizzare dei perfetti carciofi gratinati? Il primo passo consiste nella pulizia degli ortaggi: dovete eliminare la parte più fibrosa del gambo, le spine esterne e le punte delle foglie, dopodiché tagliate i carciofi a metà ed eliminate la barbetta interna. A quel punto metteteli in acqua fredda acidulata per una decina di minuti e scolateli con cura prima di cucinarli.

Foderate il fondo della pirofila che andrete ad utilizzare con un foglio di carta da forno affinché non si attacchino alla teglia durante la cottura e infornate in forno già alla temperatura desiderata per velocizzare i tempi.

Per ottenere una croccante gratinatura, vi consigliamo di spolverizzare i carciofi con della mollica di pane grattugiato e con formaggi come il pecorino o il parmigiano grattugiato (mescolate questi ingredienti in una ciotola e distribuite il composto sui carciofi). Se avete a disposizione un forno con la modalità grill utilizzata per la cottura, otterrete senza difficoltà una deliziosa crosticina in superficie.
 

Curiosità

Ecco i protagonisti di molte ricette facili e gustose: i carciofi, una primizia che potrete gustare in primavera/inverno, in particolare nei mesi di febbraio e marzo: sicuramente la parte più lunga di queste preparazioni riguarda la pulizia dei carciofi a cui dovrete togliere le foglie più dure esterne, tagliare i gambi ed eliminare la peluria dai cuori.

I carciofi puliti potranno essere immersi in acqua acidulata con il succo di limone per impedire che si anneriscano, e poi sbollentati in pentola come nella nostra ricetta oppure saltati in padella con olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio: se in cottura i carciofi dovessero asciugarsi troppo, bagnateli con del brodo vegetale per renderli più teneri. Disponete i carciofi cotti in una pirofila e conditeli come preferite.

La cucina italiana propone innumerevoli ricette a base di questo ortaggio, oltre ai carciofi al gratin che vi abbiamo mostrato in questa pagina. Questi prodotti della primavera possono essere un semplice contorno per secondi di pesce o di carne, come per esempio il pollo al forno. Ma possono essere anche i protagonisti di ricette più elaborate: provateli arrostiti alla napoletana con aglio e prezzemolo, oppure pastellati e fritti per gustarli croccanti, ma anche fatti al forno ripieni di riso o carne oppure impiegati come ripieno per una sostanziosa frittata.

Potete utilizzarli anche per un risotto, cuocendoli in una casseruola insieme a un trito di limone e prezzemolo fresco. Per una ricetta stuzzicante, potete preparare delle lasagne ai carciofi, aggiungendo della besciamella e le fette di Mozzarella Santa Lucia Light tra uno strato di pasta e l'altro. Che ne pensate di una parmigiana in cui inserire al posto delle melanzane i carciofi fritti in precedenza?

Insomma, in base alla vostra fantasia li potete servire in mille modi diversi e tutti gustosi, sta solo a voi decidere con quale ricetta deliziarvi.