Santa LuciaPresenta

Gamberoni alla griglia

Ricetta creata da Galbani
Gamberoni alla griglia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Nelle frizzanti giornate di primavera, cosa c’è di più piacevole di un’allegra grigliata? Numerosi sono gli ingredienti che si possono grigliare, dalle verdure, alla carne, al pesce. La griglia rende tutto gustoso e appetitoso!

I gamberoni alla griglia, ad esempio, sono un piatto molto semplice da preparare e assolutamente gustoso. Sceglieteli per servire in tavola uno sfizioso [antipasto](/ricette/antipasti) o un saporito secondo piatto. Per insaporire i gamberoni prepareremo una salsina con la quale spennellarli a fine cottura. E, per realizzare la salsina, utilizzeremo del Burro Santa Lucia, del prezzemolo e dell'aglio.

La parte più lunga di questa preparazione consiste esclusivamente nel pulire i gamberoni. Ma, una volta completata, grigliarli sarà davvero veloce e semplice. Il piatto finito, oltre a essere molto gustoso, si presenta anche in modo raffinato e gradevole: adagiate i gamberoni alla griglia su un piatto da portata e serviteli ai vostri amici e alla vostra famiglia.
 
 Se cercate altre idee su come cucinare il pesce visitate la sezione dedicata!

Facile
4
20 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 80 g di Burro Santa Lucia Galbani
  2. 12 gamberoni
  3. il succo di 1 limone
  4. prezzemolo q.b.
  5. olio extravergine d'oliva q.b.
  6. 2 spicchi d'aglio
  7. sale e pepe q.b.

Preparazione

I gamberoni alla griglia sono un piatto a base di pesce semplice e veloce, ma gustoso. Non necessitano di condimenti complicati. Acquistate dei bei gamberoni grandi e succosi e seguiteci nella preparazione di questa ricetta.

01

Iniziate a preparare i gamberoni alla griglia privandoli della corazza, della coda e della testa. Praticate un'incisione sul dorso in modo da poter estrarre più facilmente i gamberoni dalla corazza.

02

Sciacquate i gamberoni sotto l'acqua. Scolateli e asciugateli con della carta assorbente.

03

A questo punto spennellateli con olio da entrambi i lati.

04

Cuocete i vostri gamberoni sulla griglia arroventata da entrambi i lati, quindi teneteli al caldo.

05

Ora preparate la salsa di accompagnamento facendo sciogliere in un pentolino il Burro Santa Lucia, aggiungendo l'aglio e il prezzemolo tritati. Completate con sale, pepe e succo di limone.

06

Versate questa salsina sui gamberoni alla griglia e servite subito.

Varianti

La ricetta dei gamberoni grigliati è facile e veloce da realizzare. Pochi ingredienti e una cottura rapida per un piatto semplice e gustoso, dal sapore mediterraneo.

È possibile preparare alcune buonissime varianti. Ad esempio, se preferite, potete utilizzare per la salsina, dell’olio extravergine d’oliva e aggiungere al prezzemolo, anche del rosmarino.

Oppure, se non volete accendere griglie e barbecue, potete provare degli ottimi gamberoni al forno preparando l’emulsione con limone, aglio, prezzemolo tritato e un cucchiaio d’olio extravergine di oliva, da versare sui gamberoni disposti in una teglia. Cuocete a forno statico preriscaldato a 200° per 10 minuti circa. Potete aggiungere all’emulsione anche mezzo bicchiere di brandy per aggiungere un gusto particolare alla ricetta. Sono perfetti da servire come piatto estivo, ma anche come secondo per le feste natalizie.

Un’altra speciale alternativa sono i gamberoni gratinati. In questo caso, dopo aver lavato i gamberi, incidete il carapace sul dorso ed estraete solo il budellino nero. Preparate un trito di aglio e prezzemolo e unitelo a del pangrattato. Aprite il gamberone, lì dove avete fatto l’incisione, ungete la polpa con dell’olio e riempite con la panatura. Ungete una teglia e disponete i crostacei in fila. Conditeli con un filo d’olio, salate e pepate. Cuocete in forno a 180° per una ventina di minuti.

Se preferite una cottura ancora più veloce, potete usare una piastra di ghisa e preparare dei semplici e buonissimi gamberoni alla piastra. Prendete una ciotola e preparate una marinata di limone, olio, aglio e prezzemolo. Pulite i gamberi e lasciateli all’interno del guscio, avendo cura di eliminare il budellino e accorciare zampette e antenne con una forbice. Versateli nella ciotola e fateli marinare per un po’. Mettete la piastra sul fuoco e quando sarà ben calda adagiate i gamberoni che avrete infilzato a 3 a 3 in uno spiedino e cuoceteli circa 2 minuti per lato. Quando saranno di un colore arancione acceso toglieteli dal fuoco e conditeli con un pizzico di sale e un filo d’olio. L'ideale è di servirli ben caldi, ma sono ottimi anche come base per squisite insalate.

Una volta raffreddati, sgusciateli, tagliateli a pezzetti e uniteli ad un’insalata di lattuga, pomodorini e rucola. Come condimento potete usare sale, olio e limone, oppure accompagnate con della salsa cocktail.

Suggerimenti

I gamberoni alla griglia sono un piatto semplice dal sapore fresco. Facili e veloci da preparare i gamberi possono essere un ingrediente base per antipasti, primi, secondi e contorni.

Possiamo trovare tantissime idee originali su come cucinare i gamberoni, La loro semplicità e il loro gusto delicato li rende davvero versatili e ideali per realizzare tantissime ricette per arricchire i vostri menù di mare.

Perché ad esempio non preparare degli stuzzicanti spiedini di gamberoni, papaya e Galbanino per un freschissimo aperitivo estivo dal sapore un po’esotico?

Oppure preparate un alternativo cocktail di gamberi, usando i gamberoni alla griglia, da servire come finger food per un elegante buffet.

Se invece volete preparare un secondo piatto semplice e d’effetto per una cena a base di pesce, accompagnate i gamberoni alla griglia con delle patate. Lessate due patate grandi e fatele raffreddare. Una volta raffreddate, tagliatele a fette rotonde, impiattate e adagiate sopra le patate i gamberoni sgusciati. Condite con sale, pepe, un trito di prezzemolo ed erba cipollina e un filo d’olio extravergine d’oliva. Se gradite potete guarnire con una glassa all’aceto balsamico o della maionese.

I gamberoni possono anche essere i protagonisti di primi piatti raffinati, ideali per le occasioni speciali o per le festività. Il risotto gamberoni e lime potrebbe essere quella ricetta facile e veloce che lascerà i vostri ospiti piacevolmente stupiti.

Fate imbiondire uno spicchio d’aglio, in un wok o un tegame ampio e capiente, con un filo d’olio. Versate del riso Carnaroli e sfumate con un bicchiere di vino bianco. A fiamma alta fate evaporare il vino e tostare il riso. Versate il succo di due lime e continuate la cottura del riso aggiungendo di volta in volta del brodo vegetale. Nel frattempo sgusciate dei gamberoni che farete cuocere con un filo d’olio in una padella antiaderente. Quando il riso sarà pronto, mantecate con una noce di burro. Impiattate il riso, adagiate le code dei gamberoni e servite con un trito di prezzemolo, una spolverizzata di pepe nero e le zeste di lime. Ecco un risotto, dal gusto fresco e delicato con cui deliziare i vostri commensali!

 

Curiosità

I gamberi appartengono alla famiglia dei crostacei ed esistono al mondo più di 160 specie non tutte commestibili. Quelli più usati nella cucina italiana sono i gamberi rossi, pescati nel Mar Mediterraneo.

I gamberoni, che sono gamberi rossi di pezzatura più grande, sono l’ingrediente base di ricette regionali che vanno dall’antipasto, ai primi piatti a base di riso e pasta. a diversi tipi di secondi, anche in umido e zuppe e minestre buone e saporite.

Una ricetta in umido semplice e appetitosa è quella dei gamberoni al guazzetto, da servire con fette di pane tostato e croccante per una scarpetta che è assolutamente d’obbligo!

Pulite e sgusciate i gamberoni, ai quali avrete lasciato attaccate testa e coda. Prendete e sbucciate uno spicchio d’aglio e tritate un peperoncino. Scaldate un filo d’olio extravergine d’oliva in un una padella e aggiungete l’aglio e il peperoncino. Quando l’olio sarà ben caldo, sistemate i gamberoni uno accanto all’altro, cuoceteli 1 minuto per lato e poi sfumate con un po’ di Brandy. Inclinate la padella per fare in modo che il liquore prenda fuoco e fate fiammeggiare fino a spegnimento. Aggiungete dei pomodorini pelati, dell’acqua, sale e pepe q.b. e cuocete per circa 10 minuti. Ricordatevi di togliere lo spicchio d’aglio e di schiacciare un po’ i pomodorini per ottenere un delizioso guazzetto.

Servite ben caldi, con del prezzemolo fresco tritato. Se gradite, potete usare il guazzetto per condire anche un buon piatto di spaghetti o linguine e avere così un primo e un secondo buonissimi!