Santa LuciaPresenta

Fajitas vegetariane

Ricetta creata da Galbani
Fajitas vegetariane
Prova con
Mozzarella Santa Lucia
Mozzarella Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Serata speciale con amici o in famiglia per festeggiare qualche occasione particolare e state pensando di organizzare qualcosa di diverso, di unico, tipo una cena stuzzicante targata Messico? Tranquilli, ci siamo noi.

Viaggiate con il gusto aiutati dalla bontà delle buonissime fajitas. Questa volta però vi proponiamo una variante dal gusto leggero ma dal successo assicurato. Vediamo insieme di che cosa si tratta.

Le fajitas vegetariane sono un piatto unico succulento e gustoso, tipico della cucina messicana.

In realtà, la preparazione tradizionale delle fajitas prevede un ripieno a base di carne di manzo o pollo, ma esistono delle versioni vegetariane altrettanto ricche e saporite, che accontenteranno anche i palati più esigenti.

Questo piatto così colorato e delizioso può essere farcito con i formaggi e le verdure di stagione che preferite e, dosando con cura le spezie, diventerà una pietanza adatta anche ai bambini*.

Venite a scoprire come preparare delle deliziose fajitas vegetariane, ovvero delle morbide tortillas di mais ripiene di verdure golose saltate in padella e cubetti filanti di Mozzarella Santa Lucia.

Il gusto vi sta chiamando. Rispondete?

* sopra i 3 anni

Facile
2
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 2 tortillas
  2. 2 peperoni gialli
  3. 1 pomodoro
  4. 1/2 cipolla rossa
  5. 1 zucchina
  6. 100 g di fagioli neri
  7. 1 Mozzarella Santa Lucia Galbani
  8. 1 peperoncino
  9. prezzemolo tritato q.b.
  10. olio extravergine d'oliva q.b.
  11. sale e pepe q.b.

Preparazione

Per realizzare le fajitas vegetariane, per prima cosa frullate mezzo peperone con il prezzemolo, il peperoncino, sale, pepe e un filo d'olio, fino ad ottenere un composto dalla consistenza cremosa.

01

Lavate le verdure e tagliate i restanti peperoni e la cipolla a listarelle, la zucchina a rondelle e il pomodoro a pezzettini.

02

Ora, trasferite il tutto in una padella, aggiungete i fagioli neri e la salsa preparata in precedenza, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.

03

A questo punto, scaldate le tortillas in padella o in forno, farcitele con una generosa quantità verdure e dei cubetti di Mozzarella Santa Lucia. Infine, arrotolatele. Le vostre fajitas vegetariane sono pronte!

Varianti

Le fajitas sono un piatto tipico del Messico, vi conquisteranno per il loro sapore deciso ed originale, pur essendo preparate con pochi ingredienti.

Comunemente le fajitas vengono servite aperte, in modo che i commensali possano comporle con gli ingredienti che preferiscono. Le versioni più tipiche sono le fajitas di pollo o fajitas di manzo.

Buonissime sono anche le varianti con il pesce, per chi desidera un piatto dal gusto più leggero. Possono essere a base di calamari, merluzzo o salmone. Avete mai provato la fajitas di gamberi? Sono molto popolari nelle zone di mare: il segreto di questa ricetta delle fajitas sfiziosa è abbinare la salsa corretta, sarà perfetto una buonissima salsa guacamole fatta in casa. Se volete un sapore ancor più completo aggiungete anche qualche foglia di coriandolo, dei pomodorini e un po’ di cipolla.

Le varianti delle fajitar sono potenzialmente infinite: la più comune è la versione con delle fettine sottili di manzo, basterà tagliare a fette molto sottili la carne e mescolarla con un ripieno saporito di verdure tagliate alla julienne.

Negli ultimi tempi le fajitas hanno avuto un successo sempre più internazionale, accogliendo così ripieni sempre più differenti, per accontentare davvero tutti i palati. Ciò che resta stabile invece è che questi ingredienti siano ricoperti di spezie messicane e uniti a da una gustosa salsa, magari accompagnati con fagioli alla messicana, pomodori, formaggio e, ovviamente, l’immancabile guacamole o la panna acida.

Provate la fajitas al mais dolce, olive nere e funghi. Ottima con una salsa a base di miele o senape. Un abbinamento azzardato ma che sarà stupirvi in positivo!

Suggerimenti

Per preparare le fajitas vi serviranno innanzi tutto delle tortillas messicane. Se volete la ricetta delle fajitas tipica dovrete portare gli ingredienti in tavola ai vostri ospiti, che così potranno condire le loro fajitas con il ripieno che preferiscono. Anche quest’ultimo verrà messo in tavola e ognuno comporrà la sua fajitas, scegliendo i topping e le salse, a seconda dei propri gusti.

Infatti, potrete sistemare il ripieno in una pentola fumante sistemata al centro della tavola, in modo che ognuno degli ospiti potrà servirsi mentre conversa amabilmente, sarà un momento di condivisione davvero divertente!

Non dimenticate di preparare anche delle salse con cui stupire i vostri ospiti. Una buona salsa di fagioli sta sempre bene con le fajitas, c'è poi la salsa guacamole o magari una salsa allo yogurt greco. Sono tutte ottime salse che andranno sicuramente a scatenare il gusto e la fantasia degli invitati che, in questo modo, decideranno come farcire le proprie tortillas.

Chi preferisce invece potrà preparare le fajitas già fatte, basterà ripiegarle come degli involtini ripieni, saranno un ottimo antipasto facile e veloce da preparare, e anche da consumare!

Per comporre le fajitas prima di tutto scaldate la tortilla e spalmate la parte interna con le vostre salse preferite, solo a questo punto aggiungete il ripieno che avete preparato.

Se avete optato per le fajitas vegetariane con un ripieno di verdure e mozzarella. Grigliate e saltate le verdure e lasciate la mozzarella fuori dal frigo per un po’ di tempo, prima di inserirla nella tortilla, per eliminare l'acqua in eccesso.

In questo modo le fajitas cotte alla piastra e ripiene, si trasformeranno in un comodo antipasto, oppure come buonissimo street food da mangiare in piedi a un buffet o mentre si passeggia.

Curiosità

Le Fajitas sono un piatto tipico della cucina messicana e si preparano con le tortillas di mais, che in spagnolo significa proprio “piccole torte” per via della loro forma rotonda. Sono pressoché uguali ad una piadina ma sono un po’ più sottili. Inoltre il loro impasto non è lievitato e vengono realizzate davvero con pochi ingredienti: farina di mais, acqua, olio e un pizzico di sale. Sono spesso utilizzate nella cucina messicana al posto del pane.

Le tortillas di farina di mais vengono di solito cotte su piastre che si chiamano "comal". L’impasto di mais che si ottiene viene chiamato “masa harina” e in base alla tipologia di mais usato, che può essere giallo-violaceo, bianco o rosso dipenderà il colore della tortilla.

La ricetta delle fajitas messicane è davvero molto antica, e probabilmente risale all’età precolombiana. Prima che arrivassero gli spagnoli in Messico le tortillas si chiamavano “arepas”; solo dopo queste delizie vennero chiamate con il termine tortilla proprio dagli spagnoli stessi.

Storicamente si dice che le fajitas venivano preparate solo dalle donne di casa dei popoli messicani e venivano fatte rigorosamente a mano. Con l’arrivo degli spagnoli probabilmente l'alimentazione indigena si è contaminata con quella ispanica, creando le fajitas che conosciamo oggi.

C’è da dire però che le tortillas messicane non hanno nulla a che vedere con le tortillas spagnole o tortilla de patatas, che è uno dei piatti più famosi della cucina ispanica. La tortilla spagnola è infatti una frittata alta e morbida fatta a base di uova, patate e cipolle. Si tratta di un piatto molto popolare che oggi si può trovare in qualsiasi ristorante o bar della Spagna.

Un’altra variante delle fajitas sono i famosi burritos, che vengono preparati con delle tortilla più grandi e spesso sono farcite con: carne di bovino, pollo o maiale. Vi interessa la cucina messicana? Provate altre ricette come le quesadillas o le echiladas, deliziose!