certosaPresenta

Crostatine salate di pasta sfoglia

Ricetta creata da Galbani
Crostatine salate di pasta sfoglia
Prova con
Certosa 165g
Certosa 165g
Certosa. La crescenza dal gusto fresco e genuino.
Vota
Media0

Presentazione

Una delle ricette dolci più amate dai bambini* è sicuramente la crostata. Fragrante e versatile, si sposa bene con la maggior parte dei sapori. Avete mai provato la versione salata? È decisamente gustosa e perfetta per un buffet o un aperitivo velocissimo!

La preparazione di una crostata, tuttavia, non è così rapida e semplice. Per una resa perfetta, infatti, è opportuno preparare una pasta frolla a regola d'arte. Per fare ciò, è necessario avere a disposizione un tempo sufficiente ma soprattutto avere una buona manualità. Per quanto riguarda la versione salata della crostata, vi è una soluzione decisamente più immediata: l'utilizzo della pasta sfoglia.
Per ottimizzare i tempi, è possibile utilizzarne una già in rotolo pronta all'uso. Per tutti coloro che amano le sfide, verrà fornita la ricetta per realizzarla ex novo.

Come farciremo queste deliziose crostatine di pasta sfoglia, regine del finger food? Con verdure, prosciutto e della Certosa Galbani. In alternativa, è possibile utilizzare anche della Ricotta Santa Lucia o qualsiasi altro tipo di formaggio desiderato.

Avete ospiti a cena ma non avete ancora pensato agli antipasti? Pranzate da soli ma avete voglia di un piatto unico gustoso? Scaldate i fornelli e iniziamo a preparare le crostatine salate di pasta sfoglia.

*sopra i tre anni

Facile
4
210 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per la pasta sfoglia:

  • 250 g di Burro Santa Lucia
  • 250 g di farina 00
  • mezzo bicchiere d'acqua
  • sale q.b.

 

Per il ripieno:

  • 165 g di Certosa Galbani
  • 100 g di Prosciutto Cotto Fetta Delizia
  • 1 melanzana
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • sale q.b
  • olio extra vergine d'oliva q.b
  • pepe q.b

Preparazione

Per realizzare le crostatine salate di pasta sfoglia, iniziamo dalla base. Ammorbidite in primis il Burro Santa Lucia. In un recipiente capiente, inserite tutta la farina e il sale e aggiungete a poco a poco l'acqua. La quantità di liquido definita sopra è puramente indicativa: in questo caso, la dose giusta può essere suggerita istintivamente dalla texture del composto. Il risultato che dovete ottenere, infatti, è una pagnotta soffice ma non umida e collosa.

Dopo aver trasferito il composto su un piano di lavoro infarinato, continuate a manipolarlo fino ad ottenere un risultato liscio ed omogeneo. Avvolgete il panetto con la pellicola e riponetelo in frigo per 15 minuti.

Trascorso il tempo, stendete poco la pasta sfoglia e appoggiate al centro il panetto di burro ammorbidito, leggermente schiacciato. Ripiegate a busta il tutto e avvolgetelo nuovamente nella pellicola per un ulteriore riposo in frigo. Ogni quarto d'ora, per diverse volte, stendere il composto ed effettuare delle pieghe. Dopo circa due ore, stendete ancora l'impasto per ottenere lo spessore commerciale.

Adesso prepariamo il ripieno. Sbucciate e tagliate a cubetti la melanzana. Fatela bollire per circa 20 minuti. Tagliate la carota alla julienne, riscaldate un giro d'olio in una padella e inserite tutto al suo interno, facendo saltare le verdure. Conditele con pepe e sale. Mescolatele in una ciotola con la Certosa Galbani e il Prosciutto Cotto Fetta Delizia tagliato a rondelle, fino ad ottenere una crema.

Dividete la pasta sfoglia in quattro sezioni circolari e inseritele in stampini di carta per muffin. Farcite ogni pirottino con il ripieno e richiudete il tutto con le striscioline ottenute dai resti di pasta sfoglia.

Cuocete 20 minuti in forno statico preriscaldato, ad una temperatura di 170 gradi. Occhio: i tempi di cottura potrebbero variare! Quando la pasta sfoglia diventa dorata, estrarre i pirottini e serviteli in tavola intiepiditi. Buon appetito!

Scopri di più