Santa LuciaPresenta

Conchiglioni ripieni ricotta e spinaci

Ricetta creata da Galbani
Conchiglioni ripieni ricotta e spinaci
Prova con
Ricotta Santa Lucia
Ricotta Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

I conchiglioni ripieni sono un primo piatto ricco e sfizioso, una delle tante versioni di pasta al forno. In questo caso, la pasta al forno viene realizzata nel formato conchiglioni, appunto a forma di "conchiglia", perfetta da farcire quanto volete e con ciò che più vi piace. Che ne pensata di un buonissimo ragù alla bolognese oppure di gustose con verdure arricchite da succulento formaggio? Una volta farcita la pasta andrà poi cotta in forno; quando sarà pronta, vedrete una crosta dorata e gratinata racchiudere un irresistibile ripieno goloso!

Ricetta semplice ma non per questo banale, i conchiglioni ripieni di ricotta e spinaci gratinati al forno sono un piatto ideale per i giorni di festa, buoni da gustare e belli da vedere.

I conchiglioni che vi presentiamo sono cucinati con il ripieno più conosciuto ed utilizzato nella nostra cucina: l’intramontabile binomio ricotta e spinaci, in cui utilizzeremo la Ricotta Santa Lucia che donerà al vostro piatto un gusto raffinato e ricco di sapore, insieme al buonissimo Galbani Grangusto Grattugiato.

Facile
4
40 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 250 g di pasta tipo conchiglioni
  2. 500 g di spinaci già lessati
  3. 250 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  4. 2 uova
  5. 100 g di Galbani Grangusto Grattugiato
  6. sale e pepe
  7. besciamella
  8. noce moscata
  9. sugo di pomodoro a piacere
  10. Burro Santa Lucia Galbani

Preparazione

Che cosa aspettate? Andate in cucina e seguite questi pochi passaggi per realizzare i vostri gustosi conchiglioni ricotta e spinaci.

01

Per la preparazione dei conchiglioni ricotta e spinaci preriscaldate il forno a 180° e cuocete la pasta al dente, visto che terminerà la cottura nel forno.

cuocere la pasta al dente
02

Nel frattempo preparate il ripieno: prendete una ciotola ed unite agli spinaci la Ricotta Santa Lucia, le uova, la noce moscata, il Galbani Grangusto Grattugiato. Aggiustate di sale e pepe e mescolate bene il tutto.

preparare il ripieno dei conchiglioni
03

Munitevi adesso di una pirofila, cospargetevi uno strato di besciamella e sugo di pomodoro e riempite uno ad uno i conchiglioni con il ripieno di ricotta e spinaci. Posizionateli nella teglia, ricopriteli con ulteriore besciamella e sugo di pomodoro, cospargete in superficie con Galbani Grangusto Grattugiato e una noce di burro Santa Lucia in modo da rendere i conchiglioni ricotta e spinaci ricchi e saporiti.

riempire i conchiglioni e adagiarli in una pirofila
04

Infornate adesso i vostri conchiglioni ricotta e spinaci per 20 minuti fino a quando la superficie non si sarà gratinata e dorata. Consiglio: il sugo di pomodoro non è fondamentale, se preferite potete lasciarli bianchi.

guarnire i conchiglioni ripieni di ricotta e spinaci con pomodoro e besciamella

Varianti

Quante ricette di pasta al forno ci sono? Tantissime! Tra l'altro, la pasta al forno può aiutarvi a realizzare delle gustose ricette svuota-frigo, quindi le varianti dipendono anche da quello che avete in dispensa.

Una pasta ripiena molto apprezzata sono gli anelletti alla palermitana. Un piatto intenso di sapori è realizzato con un mix di carne di manzo e maiale, con l'aggiunta di piselli, uova e prosciutto. Una regola non scritta, ma molto rispettata, in questa ricetta, è che la pasta e la carne devono avere lo stesso peso. Quindi, se cucinate 500 grammi di anelletti (per 6 persone), dovrete utilizzare 500 grammi di carne macinata, semplicissimo!

Tra le ricette di pasta ripiena al forno, le conchiglie ripiene sono senza dubbio un piatto originale e saporito, perfetto tanto per un menù di mare quanto per quello di terra. La farcia a base di ricotta e spinaci infatti rende la pietanza particolarmente versatile, con la possibilità di personalizzarla a piacimento.

Potete variare il ripieno vegetariano sostituendo gli spinaci con la zucca oppure abbinando alla ricotta delle gustose melanzane. In alternativa, potete creare una farcitura dal gusto più deciso utilizzando per la farcia anche la mozzarella tagliata a dadini.

Se al posto dei conchiglioni al forno vegetariani desiderate provare una versione di carne, aggiungete all'impasto della salsiccia sbriciolata e rosolata in paella oppure dello speck tagliato a listarelle (rosolate anch'esso per renderlo più croccante).

Se invece volete provare una variante di pesce, optate per il gustoso salmone affumicato o per del semplice tonno.

Anche i funghi si sposano molto bene con le conchiglie ripiene: lavateli con cura sotto l'acqua corrente, affettateli e cuoceteli per una decina di minuti in padella con aglio e olio, quindi amalgamateli alla besciamella e utilizzate il composto per insaporire il piatto di conchiglioni farciti.

Nel caso vogliate ottenere un risultato gratinato, una volta sistemata la pasta nella pirofila, cospargetela con una generosa manciata di pane grattugiato, così che in cottura regali al piatto una piacevole crosticina.

Volete una variante dal sapore un po' gourmet? Allora la pasta al forno con radicchio e formaggio è quello che fa per voi. Iniziate a preparare un soffritto di cipolle e scalogno, poi tagliate il radicchio a listarelle per farlo asciugare. Mentre il radicchio rosola in padella, preparate il condimento con il formaggio e scottate la pasta. Versate il tutto in una teglia, aggiungete il radicchio saltato e spolverizzate con il formaggio grattugiato. Cuocete in forno fino a quando non si formerà una crosticina dorata in superficie. Ed il tocco gourmet? Aggiungete una besciamella al tartufo nero grattugiato e della noce moscata. Buon appetito!

Consigli

In questa pagina vi abbiamo mostrato la ricetta dei conchiglioni ripieni di ricotta e spinaci, conditi con una salsa a base di passata di pomodoro (che potrete insaporire con del basilico). Ecco i nostri consigli per una perfetta e veloce preparazione.

I conchiglioni vanno cotti in acqua per pochi minuti, in modo tale che possano proseguire la loro cottura in forno. Riempiteli con un paio di cucchiai di ripieno, conditeli, cuoceteli in forno e serviteli ben caldi.

Un modo molto sfizioso di servire questo primo a base di pasta ripiena è trasformare il piatto in una torta di conchiglioni.

Le dosi degli ingredienti e il procedimento restano gli stessi della ricetta, l'unico accorgimento riguarda la forma della teglia. Lessate i conchiglioni in una pentola con acqua bollente salata per circa 10 minuti. Intanto preparate il ripieno come da ricetta.

Farciteli e disponeteli in una teglia rotonda una con un po' di olio extravergine d'oliva, versate la besciamella sulla loro superficie terminando con una spolverizzata di parmigiano e un pizzico di noce moscata. Infine, infornate per 20 minuti a 190° e servite!

Tra gli ingredienti abbiamo parlato degli spinaci già lessati, ma potete usare anche gli spinaci surgelati o quelli freschi: cuoceteli in una padella con uno spicchio d'aglio e una noce di burro; in alternativa sbollentateli per pochi minuti in acqua salata, scolateli e sminuzzateli. In ogni caso, vi suggeriamo di farli raffreddare prima di amalgamarli all'impasto di ricotta.

L'aggiunta di besciamella regalerà al piatto una consistenza molto delicata, ma se volete gustare dei lumaconi ripieni senza lattosio seguite questo consiglio: mescolate in un pentolino qualche cucchiaio d'olio con la farina setacciata, quindi unite il latte vegetale caldo a filo e mescolate il tutto fino ad ottenere una crema abbastanza densa, da regolare con sale e pepe nero.

Potete usare il latte che preferite tra quello di riso, di mandorle o di soia, ma non dimenticate di impiegare anche la Ricotta Senza Lattosio Santa Lucia.

Per ottenere un sugo di pomodoro più gustoso, ricordate di tagliare finemente la cipolla e farla dorare per pochi minuti in un tegame con un filo d'olio. Potete insaporire il soffritto con carote e sedano prima di versare la passata di pomodoro. Lasciate cuocere il tutto a fuoco dolce per circa 30 minuti, aggiungendo un po' d'acqua se il sugo dovesse stringersi troppo.

Curiosità

Considerata la vera regina dei primi piatti italiani, la pasta, meglio ancora se fatta in casa, rappresenta con orgoglio l'intramontabile cultura gastronomica italiana in tutto il mondo. La pasta non è altro che un connubio di ingredienti "semplici", spesso con ripieni interessanti e sfiziosi. Con la pasta potete creare il perfetto connubio di sapori, inventando ripieni unici e gustosi per la vostra pasta fresca fatta in casa, utilizzando ricotta e spinaci, oppure carne, zucca e tanto altro. Ma vi siete mai chiesti quando sia nata la ricetta della pasta ripiena?

Le prime notizie sulla pasta ripiena risalgono al XII secolo: il cosiddetto "tortellorum" era consumato dalle famiglie italiane più facoltose di allora, soprattutto durante le festività natalizie. La prima pasta ripiena famosa in tutto il mondo sono stati, appunto, i tortellini. A Bologna, anche se sarebbe più corretto dire in tutta l'Emilia Romagna, i tortellini in brodo o i tortellini gratinati sono una vera usanza: ogni famiglia ha la sua ricetta, l'ideale per le festività.

Infatti, la pasta ripiena è un classico della cucina italiana da portare in tavola in molte occasioni speciali come il Natale.

Per prepararla potrete utilizzare conchiglioni, paccheri o lumaconi che possono essere riempiti con vari tipi di ripieni: a base di peperoni saltati in padella con olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale; salmone, e salse a base di formaggi come la provola.

Si tratta di un tipo di piatto molto diffuso nelle regioni centro-settentrionali dove si è soliti servire la pasta ripiena al forno durante i giorni di festa.

In Piemonte, ad esempio, si preparano i famosi agnolotti con una farcitura di carne arrosto, in Toscana invece si preparano i tortelli di patate mentre in Emilia-Romagna ci sono i tortellini ripieni di prosciutto crudo.

Cademartori