Santa LuciaPresenta

Ciambelle fritte

Ricetta creata da Galbani
Ciambelle fritte
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Vi proponiamo la golosa ricetta delle ciambelle fritte: un piatto che piace a tutti sia grandi che piccoli* e che è perfetto sia come colazione, come dessert e come merenda a metà pomeriggio. 

La base di queste frittelle col buco è quella di una pasta lievitata, soffice e profumata con scorza di limone o vaniglia, fritta in abbondante olio di semi o d'oliva e poi leggermente ricoperta di zucchero semolato.

Il risultato finale è un dolce che si scioglie in bocca. Resistere alla sua sofficità è davvero impossibile! Questa ricetta dolce, nonostante sia una delle più antiche della nostra cucina, non smette mai di conquistare i palati di tutti grazie al suo sapore dolce e alla consistenza molto soffice. Se volete addolcire l’atmosfera di casa e rendere la vostra tavola un po' più golosa, non vi resta che preparare tutti gli ingredienti e seguire tuti i passaggi di questa semplice e veloce ricetta. Vediamo insieme come preparare delle gustose ciambelle fritte: 

Facile
8
45 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per l'impasto:

 

 

  1. 320 g di farina
  2. 230 g di manitoba
  3. 130 g d'acqua
  4. 130 ml di latte fresco
  5. 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  6. 1 uovo
  7. 25 g di lievito di birra
  8. 1 bustina di vanillina
  9. 75 g di zucchero semolato
  10. olio d'arachidi


Per la finitura:

 

 

 

 

  1. zucchero semolato q.b.

 

 

Preparazione

Consumare appetitose ciambelle fritte allieta il palato di tutti ed è un modo goloso per iniziare e concludere alla grande la propria giornata. Morso dopo morso, questo preparato della pasticceria vi conquisterà prendendovi per la gola.

Ecco come si fanno le ciambelle fritte. Seguite il procedimento passo per passo!

01

Per realizzare la ricetta delle ciambelle fritte dovete prima di tutto mettere in una ciotola capiente le due farine, la vanillina in polvere, il lievito di birra sbriciolato, il latte tiepido e l’acqua a temperatura ambiente. Quindi, iniziate a girare gli ingredienti con l'ausilio di un cucchiaio di legno (potete utilizzare anche una planetaria). Se non avete la planetaria, mescolate a mano con parecchia energia in modo che l'impasto risulti liscio e vellutato

02

Dopodiché, uniteci lo zucchero e l’uovo. Continuate a impastare il composto per qualche minuto e aggiungete il Burro Santa Lucia a temperatura ambiente previamente tagliato a pezzetti. Per ottenere un risultato migliore impastate tutti gli alimenti a mano. A questo punto, continuate a lavorare il tutto fino a quando la pasta non si staccherà dal contenitore. Poi adagiate l'impasto sulla spianatoia infarinata. Quindi, lavoratelo con lena fino a quando non diventerà morbido e omogeneo.

03

A lavorazione terminata, mettete l'impasto in una ciotola di plastica capiente e copritelo con un foglio di pellicola trasparente. Fate lievitare il preparato per 2 ore in un luogo caldo, fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

04

Una volta raddoppiato, versate la pasta nuovamente sulla spianatoia. Con il matterello stendetela fino a ottenere una sfoglia dello spessore di 1 centimetro. Quindi, cercate di ottenere dei dischi con il coppapasta o con una tazza tagliate il cerchio più grande e praticate un foro centrale nel primo cerchio. Fatto il primo dolce, proseguite a realizzare tutti gli altri. Poi fate riposare le vostre ciambelle per un'altra ora, coperte da un canovaccio. Fate attenzione a non farle troppo grandi perché poi l'impasto dovrà lievitare ulteriormente.

05

Trascorso il tempo indicato, procedete a friggere. Prendete una pentola a bordi alti, metteteci l'olio e, quando sarà ben caldo, friggeteci, un paio di secondi per lato, una ciambella alla volta. La cottura delle ciambelle è abbastanza veloce quindi bisognare fare attenzione a non farle bruciare. I dolci saranno cotti quando risulteranno chiari e quasi dorati. A questo punto, una volta fritti, scolateli e adagiateli sopra un foglio di carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso. Terminate le ciambelle fritte passandole in un piattino con un po' di zucchero.

Varianti

Se volete provare una nuova versione di questi dolci allora, potrete facilmente aromatizzare le vostre ciambelle, facili e veloci, aggiungendo all’impasto del liquore, oppure la buccia grattugiata di limone e di arancia.

Se non avete in casa la Manitoba, potrete tranquillamente sostituirla con la stessa quantità di farina 00.

Aggiungendo del cacao alla farina, potrete trasformarle in ciambelle al cioccolato.

Se preferite, le ciambelle possono essere cotte anche in forno: preriscaldatelo a circa 200 gradi e cuocetele per circa 15/20 minuti. Al termine della cottura queste dovranno risultare belle dorate.

Per un risultato ancora più goloso, tagliate a metà le ciambelline fritte di carnevale con un coltello affilato e farcitele con della crema pasticcera, della crema al cioccolato o alle nocciole.

Suggerimenti

Le ciambelle risultano deliziose, ma fate attenzione alla loro preparazione: il trucco per una riuscita perfetta di questo dolce con il buco sta tutto nella lievitazione dell'impasto.

È importante, infatti, che le ciambelle lievitino due volte in modo tale da risultare soffici e belle morbide. Volendo, potrete ridurre la dose di lievito a circa 12 g e raddoppiare i tempi di lievitazione. In questo modo, il risultato sarà ancor più gustoso e l’impasto sarà ancora più semplice da stendere con il mattarello.

Per quanto riguarda la frittura, vi consigliamo di aiutarvi con un termometro da cucina per controllare la temperatura, che deve essere di circa 160°. In questo modo, non rischierete di bruciare le vostre ciambelle.

Non buttate via l’impasto avanzato, ma friggetelo e ricopritelo di zucchero, i bambini* lo adoreranno!

Per accontentare i gusti di tutti, potrete spolverizzare una parte delle ciambelle con lo zucchero o la cannella e ricoprire le restanti con della glassa: fate sciogliere dello zucchero nell’acqua fino a ottenere uno sciroppo denso che potrete arricchire con del colorante alimentare o del cioccolato fondente. Dopo la cottura, ricoprite le ciambelle con la glassa prescelta e decoratele con degli zuccherini.

*sopra i 3 anni

Curiosità

Le ciambelle fritte sono un dolce irresistibile, soffice e gustoso. Hanno una forma circolare con al centro un buco, a simulare un anello, e sono dei dolci tipici del periodo carnevalesco, sebbene oggi si trovino in commercio durante tutto l'anno.

Perfette se degustate calde appena fatte e ottime da consumare al mattino per la prima colazione, sono adatte anche a merenda e in ogni momento della giornata in cui vi verrà voglia di mangiare qualcosa di goloso.

Ogni regione italiana possiede la sua ricetta tipica e ognuna ne rivendica la paternità! Tra le versioni regionali, ricordiamo le graffe napoletane, che hanno tra gli ingredienti le patate bollite, le uova, il lievito di birra, il latte, la scorza di limone, il burro, lo zucchero, un pizzico di sale e lo zucchero semolato. Ma anche le più generiche zeppole (o frati e i bomboloni).

A livello europeo sono invece famosi i krapfen. E simili ancora sono le castagnole e le zeppole di San Giuseppe. Insomma, non resta che provarli tutti e gustarsi tutta la loro bontà!