Santa LuciaPresenta

Carciofi e patate

Ricetta creata da Galbani
Carciofi e patate
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Se siete alla ricerca di un modo diverso di cucinare i carciofi, vi presentiamo la nostra ricetta a base di carciofi e patate. Si tratta di un piatto prettamente invernale dove questi due ortaggi vengono accoppiati in una semplice e delicata cottura in padella: un risultato ricco e saporito!

Carciofi e patate sono un contorno facile e dal gusto deciso, perfetti se vi trovate a corto d'idee per accompagnare i vostri piatti di carne o di pesce. I carciofi e le patate in padella sono ottimi gustati tiepidi o a temperatura ambiente, valido sia come contorno, ma anche come piatto unico. Si tratta di un abbinamento perfetto anche per accompagnare un paio di uova al tegamino, che eventualmente potrete inserire insieme nella stessa padella a cottura ultimata. Avrete una cena completa, rapida e gustosa.

Il contorno di carciofi e patate in padella è un piatto facilissimo da realizzare e nella sua semplicità risulta molto buono e gustoso. Completate con una proteina e della frutta e avrete un pasto completo e che vi sazia tantissimo.

Volendo potete preparare questo piatto anche realizzando uno sformato gratinato da cuocere al forno, magari con l'aggiunta di fettine di prosciutto cotto tra i vari strati.

La versione di carciofi e patate che vi presentiamo qui di seguito è, invece, arricchita con Mozzarella Cucina Santa Lucia: creativa e appetitosa!

Facile
5
35 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 4 patate
  2. 6 carciofi
  3. 100 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  4. mezzo bicchiere di vino bianco
  5. 1 spicchio d'aglio
  6. 1 rametto di prezzemolo
  7. sale q.b
  8. olio evo q.b
  9. il succo di 1 limone

Preparazione

I carciofi con le patate sono un contorno con un contrasto di sapori molto intenso, probabilmente è proprio per questo che piacciono davvero a tutti. Per preparare questo piatto servono degli ingredienti davvero basilari che abbiamo tutti in casa, a seconda della stagione. Si tratta infatti di una ricetta davvero semplice, ma che vi regalerà molte soddisfazioni.

01

Per realizzare il vostro piatto di carciofi e patate cominciate a pulire i carciofi: tagliate il gambo, le foglie esterne, le spine e tagliate a spicchi il cuore di ogni carciofo.

02

Riponete i carciofi tagliati in una ciotola con acqua e limone, per evitare che anneriscano. Lavate le patate, pelatele e tagliate anch'esse a spicchi. In una padella antiaderente mettete a scaldare dell'olio evo, aggiungete lo spicchio d'aglio e fatelo dorare. A questo punto aggiungete i carciofi e le patate. Mescolate delicatamente mentre rosolano e sfumate col vino bianco.

03

Dopodiché versate due bicchieri d'acqua, chiudete col coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti. Nel frattempo tagliate la Mozzarella Cucina Santa Lucia prima a fette e poi a strisce o a cubetti.

04

A cottura quasi ultimata, aggiungete il sale, il prezzemolo tritato e la mozzarella, chiudendo di nuovo col coperchio: basteranno pochi minuti perché questa si sciolga. Servite carciofi e patate ben caldi!

Varianti

Per la sua semplicità, la ricetta patate e carciofi, è entrata a far parte della gastronomia di moltissime regioni italiane.

Le varianti sono tantissime, a partire dai metodi di cottura. Oltre alla cottura in padella, si possono cuocere patate e carciofi anche al forno. Basterà cospargere le verdure con una manciata di pane grattugiato, per renderle ancora più croccanti e gustose. Così facendo avrete un buonissimo piatto di carciofi e patate gratinati.

Per arricchire ancor di più i vostri carciofi e patate, la ricetta di base può essere completata unendo dei funghi champignon tagliati a fette, al momento della cottura in padella. Questo darà un sapore ancor più invernale al piatto.

Se invece volete seguire un'altra variante, potete realizzare la ricetta dei carciofi e patate al forno alla pugliese. Dovete fornirvi di una tiella, un ruoto di terracotta o alluminio, e disporre gli strati di verdure tagliate a listarelle. Condite poi ogni strato con formaggio grattugiato e pangrattato.

Ci sono anche delle varianti oltre il confine italiano. Ad esempio il Tian, è un secondo piatto di origine provenzale, che prende il nome dal tipo di teglia in terracotta che viene utilizzata. Per questa ricetta potete sostituire i carciofi anche con altre verdure a vostro piacimento, infatti il Tian si prepara anche con ogni tipo di verdura.

Per prepararlo bisognerà aggiungere i carciofi alla teglia con patate e mollica di pane spezzettata, aggiungete pinoli, pecorino, una manciata di foglie di prezzemolo, foglie di menta. Basterà cuocere tutto in forno. Una volta pronto, sfornate e completate con l'aggiunta di olive e una spolverizzata di peperoncino.

I carciofi si prestano davvero per tantissime preparazioni, per ottimi primi piatti di pasta, ma anche per molte ricette di torte salate, da provare!

Suggerimenti

La ricetta carciofi e patate in padella sono un contorno facile, ma possono anche arricchire un aperitivo o un antipasto in qualità di gustosi finger food.

I carciofi sono una verdura molto versatile, ma con le patate si sposano perfettamente e creano un piatto completo.

Carciofi e patate sono soprattutto un contorno veloce da preparare, ottimo per accompagnare qualsiasi piatto di carne, ma che, per il loro sapore delicato, possono essere accostati anche a secondi piatti di pesce.

Per insaporire, il trucco è aggiungere anche uno spicchio d'aglio tritato a pezzettini piccoli nel condimento o mentre fate soffriggere, in questo modo, il piatto risulterà ancora più gustoso.

Si tratta di una ricetta davvero semplice da preparare, l'unico passaggio a cui bisogna prestare particolare attenzione è la pulizia dei carciofi. Il carciofo infatti richiede un'accurata pulizia, che vi prenderà un po' di tempo. Mentre pulite i carciofi e li sbucciate, immergeteli in acqua acidula con succo di limone per evitare che anneriscano.

Vi consigliamo inoltre, prima di rosolare le patate, di sbollentarle, per ammorbidirle e velocizzare i tempi di cottura una volta che saranno messe in padella insieme ai carciofi.
Se il gusto dell’aglio non vi disturba, potete anche lasciare gli spicchi d'aglio nella padella durante tutta la preparazione. Ma ricordatevi di toglierli prima di servire il piatto ai vostri ospiti.

Appena cotti i carciofi saranno teneri e saporiti, per questo sarebbe preferibile preparare e consumare questa ricetta al momento.

Curiosità

Si dice che il carciofo sia un grande alleato del gusto e di numerose ricette. Negli ultimi anni della sua vita sono state scoperte decine di tipologie diverse di carciofi in tutta Italia. In base alle condizioni climatiche, infatti, ci sono delle specie tipiche che crescono in zone anche molto lontane fra loro.

Il carciofo è una verdura che è stata molto nota fin dall'antichità. Si racconta che addirittura un re egizio, li avesse introdotti nel pasto quotidiano dei suoi soldati. Il carciofo poteva essere consumato da solo come piatto completo (crudo o cotto), oppure accompagnato da carne o pesce.

Il carciofo che conosciamo noi però sarebbe stato introdotto in Occidente dagli Arabi, per poi diffondersi in Italia, in particolare nel Meridione, dove le condizioni climatiche erano più favorevoli e gli scambi commerciali più prolifici.

I carciofi oggi vengono ancora coltivati in maniera intensiva in quasi tutta Italia. Si tratta di una vera e propria ricchezza gastronomica, dovuta al terreno adatto, alla luminosità e al clima favorevole che gli permette di assumere un sapore forte e davvero unico.

Insomma, il carciofo si adatta a tantissimi tipi di portate. Lo sapevate che può essere utilizzato persino per i dolci? L’alta cucina ultimamente ricerca il tono amarognolo nell’ultima portata, e i carciofi sono sempre un buon ingrediente per sprigionare la creatività.