GalbaninoPresenta

Bombette pugliesi

Ricetta creata da Galbani
Bombette pugliesi
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Le bombette pugliesi sono una preparazione tipica della Puglia, terra ricca di tradizioni gustose e saporite.

Questa è una preparazione a base di carne che viene farcita con pancetta e abbondante formaggio, il quale in cottura si scioglierà per rendere il piatto molto filante. Per realizzarla si utilizzano delle fettine di vitello molto sottili che vengono farcite e poi avvolte su sé stesse fino a ottenere la tipica forma di bombetta.

La cottura tradizionale di questo piatto è sulla brace, ma anche utilizzando il forno di casa è possibile gustare delle bombette pugliesi sfiziose, saporite e morbide: una vera delizia per il palato dei vostri commensali! Preparate le vostre bombette e servitele proprio come vuole la cucina pugliese: offritele ai vostri ospiti, mangiatele tra amici oppure in una calda cena in famiglia… questi piccoli involtini faranno la felicità di grandi e piccini* e sapranno portare a tavola un vero momento di gioia e convivialità.

In questa pagina scopriremo com’è semplice realizzare questa deliziosa versione degli involtini di carne ripieni; vi indicheremo anche alcune varianti per accontentare i gusti anche dei più esigenti, e scopriremo alcune piccole curiosità sul luogo da cui provengono e da cui sono così fortemente caratterizzati. Ecco la ricetta delle bombette pugliesi!

 

* sopra i 3 anni

Facile
4
45 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 1,5 kg di fettine sottili di vitello
  2. 200 g di Galbanino L'Originale Galbani
  3. 200 g di Galbapancetta Galbani
  4. 2 rametti di prezzemolo
  5. 1 spicchio di aglio
  6. olio extravergine di oliva q.b.
  7. sale q.b.
  8. pepe q.b.

Preparazione

Una ricetta semplice e alla portata anche dei meno esperti ai fornelli: queste sono le operazioni da seguire per avere delle perfette bombette pugliesi.

01

Per preparare le bombette pugliesi, per prima cosa tagliate il Galbanino a fette piuttosto sottili. Poi mondate e tritate finemente prezzemolo e aglio.

02

Prendete le fette di carne e stendetele in mezzo a due fogli di carta forno. Con l’aiuto di un pesta carne battete le fettine di vitello per renderle molto sottili e di uno spessore il più possibile uniforme.

03

Salate e pepate il vitello e farcitelo: appoggiate al centro una fetta di pancetta e tre di Galbanino. Spolverizzate il tutto con un po’ di prezzemolo e arrotolate la carne in modo da racchiudere perfettamente il ripieno e fissate i bordi con uno stuzzicadenti.

04

Ungete una pirofila con abbondante olio extravergine di oliva e posizionateci al suo interno le bombette pugliesi. Infornate in forno preriscaldato a 200° e cuocete per circa 30 minuti.

05

Passato il tempo di cottura accendete il grill del forno e cuocete ancora per 5 minuti. Sfornate e servite le bombette pugliesi ben calde

Varianti

Le bombette pugliesi sono un secondo piatto di carne che si presta facilmente a moltissime varianti, sia nel tipo di ripieno sia nell’involucro esterno. Tipicamente questi involtini di carne sono realizzati con carne di maiale, arrotolata attorno a un ripieno per ottenere una forma arrotondata simile a una piccola palla allungata, da cui l’evocativo nome di “bombetta”. Fortunatamente, l’unico effetto che si otterrà mordendo questo gustoso involtino sarà quello di un’esplosione di gusto!

All’interno, infatti, la pancetta e il caciocavallo sono una combinata perfetta per garantire un gran sapore e un effetto cremoso e filante; questo non toglie, tuttavia, che si possano trovare varianti altrettanto gustose, ad esempio sostituendo la pancetta con delle fettine di capocollo, oppure utilizzando un formaggio canestrato pugliese, tipico delle zone in cui si preparano le bombette. Tra le varianti più diffuse, preparate dai macellai locali, ci sono anche quelle che prevedono l’uso di prosciutto cotto o di carne trita mescolata con formaggio, e direttamente aggiunta come ripieno all’interno dell’involtino.

Molto spesso, inoltre, si incontrano varianti delle bombette che non presentano alcun ripieno e che sono insaporite con sale e pepe o una fetta di pancetta ed erbe aromatiche arrotolate attorno alla carne, a mo’ di involucro esterno. Molto apprezzate sono anche le varianti piccanti, che vengono preparate con l’aggiunta di semplice peperoncino, e le varianti panate, che prevedono una golosa panatura attorno alla carne, da aggiungere prima della cottura in forno (o anche in padella, in questo caso).

Suggerimenti

Le bombette pugliesi si preparano in poche e semplici mosse, e non sono molti i punti in cui si richiede un po’ di manualità: basterà fare pratica con la tecnica migliore per chiudere le bombette e dar loro la tipica forma arrotondata; per il resto la preparazione non presenta particolari difficoltà.

Riguardo la forma, tenete a mente che le bombette devono essere piccole e maneggevoli, quindi è inutile sforzarsi di ottenere ampie fettine di carne con il batticarne: è anzi controproducente maneggiare troppo la carne, perché questa potrebbe strapparsi e quindi vanificare i tentativi per ottenere un involtino uniforme e ben arrotolato. La soluzione migliore è quella di aiutarsi con due fogli di carta forno piuttosto che un semplice tagliere, stendendo poi le piccole fettine tra i due foglie e battendo delicatamente con il batticarne, in modo da non insistere più volte su un medesimo punto. Se non avete un batticarne, servitevi del fondo di un bicchiere robusto.

Se preferite, potete cuocere le bombette anche in padella: ungete la padella con un filo d’olio, servite i vostri involtini ben cotti, e non dimenticate di tenere sempre d’occhio i fornelli mentre le bombette sono a rosolare: per evitare che si brucino, è meglio impostare un timer e poi cuocere in forno.

Curiosità

Le bombette sono una pietanza tipica delle macellerie pugliesi, e in particolare delle bracerie di Bari, Brindisi e Taranto: in queste città si possono trovare punti vendita di bombette e altri tipi di involtini che arrostiscono sul momento i loro prodotti, così da poterli mangiare appena cotti sulla brace. In effetti, le bombette sono uno dei sfiziosissimi street food pugliesi, che vengono acquistati e consumati sul posto, o mentre si passeggia per le strade della città. Molte bracerie si organizzano con chioschi e baracchini direttamente per strada, spesso quando ci sono fiere e sagre di paese, e le vendono su un piatto usa e getta, accompagnate da una fetta di pane abbrustolito.

In alternativa, le bombette possono essere acquistate già pronte (assemblate e arrotolate), per poi cuocerle in casa, magari con un buon contorno di patate al forno. Se volete assaggiare le più golose tra le tante varianti delle bombette pugliesi, dovrete però recarvi nella Valle d’Itria, quella vasta distesa collinare conosciuta anche come “valle dei Trulli”, che si estende a cavallo tra le province di Bari, Taranto e Brindisi. In particolare, a Cisternino, dove le bombette si cuociono impilate su uno spiedo, in un tipico fornello, come vuole l'usanza locale.