Che spezie posso mettere nella pizza: segreti per insaporire la pizza

Che spezie posso mettere nella pizza: segreti per insaporire la pizza

La semplicità è spesso un’arma vincente, ma alla lunga può annoiare. Se gli ingredienti base per la preparazione dell’impasto base rimangono fissi a un pizzico di sale, farina, acqua e lievito, come condire la pizza in modo alternativo? Con la sua superficie di pomodori, aglio, origano e olio, la pizza marinara è una delizia incredibile, ma ci sono tanti condimenti e tante ricette possibili, altrettanto squisite.

La varietà della pizza non consiste solo nello scegliere tra lievito di birra e lievito madre, tra breve e lunga lievitazione, per i tempi di cottura. La sperimentazione per trovare un sapore nuovo passa anche per altre vie, in cui sono presenti piante, verdure e fiori.

In questo articolo vedremo come giocare con le spezie sulla pizza, sia come condimento che nell’impasto. Sapevate ad esempio che si può ottenere una pizza completamente nera? E che il condimento della vostra pizza può essere verde?

Non ci sono solo mozzarella, pomodori, origano e foglie di basilico per aromatizzare e insaporire la vostra pizza dal cuore morbido e i bordi croccanti!

Quali spezie utilizzare sulla pizza

Insaporire il cibo con gli aromi e rendere ancora più gustosa una pietanza è una prassi nata con la cucina stessa, ed essendo la pizza in fondo una base vuota su cui poter dare libera interpretazione di ingredienti e combinazione a disposizione, rappresenta alla perfezione l'essenza della cucina.

Non c'è nulla di sbagliato nel voler cercare soluzioni diverse dal solito, anzi. Sperimentare per trovare nuove soluzioni è forse il primo obiettivo della cucina. Erbe aromatiche e spezie vengono usate da secoli per i motivi più vari, non solo nel campo dell'alimentazione. Sono quindi protagoniste perfette per cercare varietà e nuove vie.

Un semplice e gustosissimo condimento alternativo alla salsa di pomodoro è il pesto. Realizzarlo è facilissimo: basta tritare assieme del basilico fresco, dei pinoli, del pecorino, del parmigiano e dell'aglio. Il profumo e il sapore che ne nascono sono incredibili, e metterlo al posto della salsa di pomodoro per preparare una squisita pizza al pesto fa sì anche che la superficie della pizza sia verde!

Un’altra idea particolare e veloce per dare un gusto e un profumo del tutto inediti alle vostre pizze è procurarsi una miscela di spezie, come il curry.

In alternativa, potete mettere sulla spianatoia coriandolo, sesamo, alloro, maggiorana, timo, rosmarino, prezzemolo, tritarle bene e farle saltare sul fuoco in padella con olio e limone. Il risultato è un’incredibile miscela da usare sia sulle pizze, come la pizza ortolana, che sulle focacce, come la focaccia con pomodorini.

Per soluzioni più piccanti, si può utilizzare il peperoncino, in versione chili o paprika, o una buona dose di pepe nero (o altri tipi di pepe).

Come insaporire l'impasto della pizza con spezie

Impasto dal sapore squisito e alternativo? Perché no. La pasta per pizza (sia tonda che al taglio) può essere interpretata in mille modi, a partire dalla farina. Potete sceglierne una versione a base di legumi o cereali e preparare una deliziosa pizza con farina di ceci, oppure sfornare una squisita pizza al grano saraceno. Anche l’utilizzo della farina di quinoa è assolutamente da provare! Non contiene glutine ed è piena di vitamine (B2, C, E).

C'è poi l'impareggiabile aroma della cannella. Non è vero che sia utilizzabile solo nei dolci, anzi! Provate a metterla nell'impasto per fare una pizza bianca, il profumo che ne scaturirà sarà incredibile.

Come rendere colorata la pizza

Colorare paste e impasti non è un’idea così bizzarra, anzi. Si trovano ormai facilmente coloranti alimentari nei supermercati, per creare piatti unici e particolari. Ma si può rendere la pizza colorata anche in modo del tutto naturale con gli ingredienti che avete in cucina.

Se volete ad esempio creare una versione gialla della vostra pizza con salsiccia, non dovete fare altro che aggiungere un cucchiaino di curcuma e uno di zenzero nell’impasto (il resto del procedimento non cambia).

Se invece avete voglia di una pizza tonno e cipolla con la pasta rossa, non dovete far altro che mettere della salsa di pomodoro nell’impasto. Semplicissimo!

C’è poi il carbone vegetale, capace di rendere l’impasto perfettamente nero, per una variante della pizza quattro formaggi dal colpo d’occhio indimenticabile.

Ci sono quindi mille modi per togliere la teglia di pizza dalla cottura e lasciare a bocca aperta i propri ospiti grazie a un mix di colori, sapori e profumi del tutto particolari. Provare per credere!