Come preparare un aperitivo con la pizza: 10 idee

Come preparare un aperitivo con la pizza: 10 idee

È davvero incredibile come in cucina da un punto di partenza si possano raggiungere tanti traguardi diversi. Per la preparazione della pasta per pizza non servono altro che gli ingredienti base, ovvero acqua, sale, farina e lievito di birra, eppure da quell’impasto comodamente fatto in casa si possono creare tantissime ricette sfiziose, piatti unici per ogni occasione.

Quando si invita ospiti a casa per cena, che siano degli amici o la famiglia, quindi, la pizza è l’alleato ideale non solo come piatto portante, ma anche per creare antipasti da accompagnare agli aperitivi. Con la pizza si possono creare stuzzichini lievitati per tutti i gusti, soluzioni alternative a crostini e salatini.

In questo articolo vedremo 10 consigli per rendere i vostri aperitivi a base di pizza assolutamente indimenticabili, sia per voi che per i vostri ospiti.

Girelle di pizza

Le girelle di pizza sono un’idea perfetta per i buffet. Basta avere della passata di pomodoro, della Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani, origano, olio e parmigiano grattugiato.

Dopo aver preparato l’impasto e averlo lasciato lievitare e riposare per renderlo più digeribile, stendete la pasta e spalmate lungo tutta la superficie la passata, aiutandovi con un cucchiaio. Aggiungete poi parmigiano, mozzarella, olio e origano, arrotolate l’impasto facendo attenzione a non far fuoriuscire il condimento e tagliate poi in fettine spesse circa un centimetro. Ponete i pezzi su una teglia coperta con carta forno.

Provvedete quindi alla cottura e infornate in forno preriscaldato a una temperatura di 180° per 25 minuti; lasciate raffreddare e servite.

Cono pizza

Una pizza a forma di cono? Un bel modo per impressionare i vostri amici! E il procedimento è davvero semplice. Vi basta preparare l'impasto per pizza e lasciargli concludere la lievitazione; nel frattempo, con della carta forno accuratamente unta con olio fate degli stampi conici e quando l’impasto è pronto, tagliatelo in palline da circa 100 g l’uno e stendetele con il mattarello. Avvolgete quindi le varie fette di pasta attorno ai coni e infornate in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti circa.

Non resta ora che condire e il bello di questa ricetta è che potete dare sfogo alla vostra fantasia: il ripieno del cono pizza può essere composto da qualsiasi cosa! Peperoni, verdure, pomodori, formaggi, salumi come pancetta e speck… a voi la libera scelta! Se siete a corto di idee su come condire la pizza, nessuna paura, potete sempre seguire i nostri consigli!

Muffin di pizza

Chi lo dice che i muffin si possono gustare solo dolci? Si possono fare anche in versione pizzaiola!

Davvero semplice. Preparate l’impasto per pizza e quando è pronto suddividetelo in palline dallo stesso peso; dopodiché, formate dei dischetti e al centro di ognuno mettetevi della salsa di pomodoro e dei cubetti di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani (potete aggiungere anche altri condimenti, come zucchine, salumi, acciughe, o formaggi molli). Chiudete a fagottino le palline e con queste riempite uno stampo per muffin.

Cuocete a forno preriscaldato a 180° per 20 minuti e i muffin di pizza sono pronti!

Pizza fritta

La pizza fritta è una variante molto famosa, tanto che in molte regioni è diffusa e amata tanto quanto la pizza normale. Le versioni variano da regione a regione: in quella più conosciuta, quella napoletana, l’impasto viene farcito con salame, ricotta e provola. Una vera esplosione di sapori!

Nella versione siciliana, invece, il ripieno è composto da acciughe, tuma (un formaggio locale, ma in alternativa potete mettere un formaggio a scelta, dal pecorino allo stracchino) e pepe.

La preparazione prevede la realizzazione, dall’impasto di partenza, di polpette ripiene che vanno fritte in abbondante olio (di oliva o di semi) fino a quando la pasta non è dorata. Scolate e prima di servire asciugate le pizzette dall’olio in eccesso con della carta assorbente.

Pizzette di melanzane

Le pizzette di melanzane sono un’idea ancora più semplice, perché non occorre neppure impastare! Tutto ciò che dovete fare è tagliare una melanzana a dischetti seguendo uno spessore regolare, poggiare ogni dischetto su una teglia coperta da carta forno e condire con cubetti Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani, salsa di pomodoro (ma anche pomodorini tagliati fini, se preferite), origano, olio e sale. Mettete in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti e il gioco è fatto!

Pizzette di pasta sfoglia

Dei dischetti rustici conditi con pomodori e Galbanino? Basta chiedere! Le pizzette di pasta sfoglia sono un’altra croccante e semplice idea per le vostre giornate in compagnia.

Stendete la pasta sfoglia con un mattarello e con un bicchiere ricavatene dei dischetti. Ponete quest’ultimi su una teglia coperta da carta forno e conditeli con una salsa composta da pomodori, origano, olio, sale e pepe e con cubetti di Galbanino.

Non vi resta che infornare in forno preriscaldato a 80° per 30 minuti.

Rotolo di pizza

Anche il rotolo di pizza, come il cono, lascia spazio al proprio estro creativo e al proprio gusto: è una gustosa ricetta che può essere farcita con ingredienti a piacere. Ci potete mettere della salsiccia a pezzetti, della rucola, o magari dell’ottimo Prosciutto Cotto Galbacotto.

Preparate quindi l’impasto base per pizza e una volta pronto, stendetelo per formare un rettangolo sopra il quale possiate aggiungere il condimento. Arrotolate, prendete una teglia foderata con carta forno e poggiateci sopra il rotolo. Spennellatelo leggermente con dell’olio e infornate in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti. Lasciate raffreddare per poi tagliare il rotolo in comode porzioni.

Buonissimo!

Focaccia barese

Con l’impasto per pizza si può preparare non solo la versione rossa ma fare anche una pizza bianca, così come delle torte salate e delle focacce ripiene.

La ricetta della focaccia barese è semplicissima ed è una bellissima idea da proporre ai vostri ospiti. Sebbene abbia ingredienti alternativi per l’impasto, come patate e burro, realizzarla non è per nulla complicato.

Dovete schiacciare una patata lessa e unirla alla farina; sciogliete poi il lievito e un cucchiaino di zucchero in acqua, unendo il risultato al composto di farina e patata e impastando il tutto. Aggiungete il sale e del Burro Santa Lucia. Quando avete ottenuto un impasto soffice e omogeneo, lasciatelo riposare.

Stendete l’impasto su una teglia foderata con carta forno e condite la superficie con pomodorini e olive. Spennellate l’impasto con una soluzione di acqua e olio e infornate a 180° per 40 minuti.

Focaccia di Recco

Anche la ricetta della focaccia di Recco vi porterà via poco tempo e vi darà un risultato golosissimo.

È consigliabile qui partire dai liquidi, quindi versando in una ciotola capiente acqua e olio; aggiungete poi un po’ alla volta la farina e il sale. Impastate e quando avete una pasta elastica, coprite la ciotola con pellicola e fate riposare.

Dopodiché dividete l’impasto in due parti uguali e stendete quest’ultime con un mattarello in modo da coprire la superficie di una teglia. Poggiate sulla teglia ben unta d’olio una delle due porzioni di pasta stese, distribuite uniformemente sulla sua superficie del formaggio, come la Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani o la Certosa Antica Ricetta Galbani, e completate la stratificazione con l’altra porzione di pasta precedentemente stesa.

Fate dei piccoli fori sulla pasta per permettere la fuoriuscita di aria in cottura e infornate a 250° per circa 12 minuti.

Focaccia genovese

La ricetta della focaccia genovese è una specialità conosciuta ormai oltre i confini liguri. Il motivo è semplice: è buonissima! Ed è anche molto semplice da preparare.

Amalgamate farina, acqua, lievito, olio e sale fino a ottenere un impasto ben omogeneo (il sale va aggiunto verso metà lavorazione) e lasciate riposare. Prendete una teglia e ungetela bene d’olio; dopodiché appoggiateci sopra l’impasto con delicatezza e versate un po’ d’olio. Lasciate riposare nuovamente e quando l’impasto è raddoppiato di volume, stendete l’impasto con le mani fino a coprire l’intera superficie della teglia. Condite con olio e sale e infornate a 220° per circa 20 minuti.

Ora che avete letto i nostri consigli, c’è solo una cosa da fare: divertirsi a metterli in pratica!