Come farcire i panini

Come farcire i panini

Cosa c'è di meglio di un panino farcito per una merenda sfiziosa, un pranzo veloce in ufficio o un picnic in famiglia?

Preparare un panino è la cosa più semplice del mondo e al tempo stesso consente di esprimere al massimo la propria creatività e fantasia in cucina provando sempre nuovi abbinamenti e sapori diversi. Pane bianco o integrale, fette di casareccio o mezze baguette, pane in cassetta e persino croissant dall’impasto neutro, pizze o focacce, si prestano ad essere farcite con mille deliziosi ingredienti e tanta fantasia.

Ma quali sono le migliori ricette di panini farciti per una festa, da portare in viaggio o quelli più indicati per i bambini*? Seguite i nostri consigli per scoprirne alcune, poi sbizzarritevi per sperimentare tutte le altre!

*sopra i 3 anni

Come farcire i panini per una festa

Come farcire i panini per una festa

Avete organizzato una festa e non sapete cosa preparare per il buffet? I panini sono sempre una buona soluzione perché quasi tutti possono essere farciti prima che arrivino gli invitati e, soprattutto, possono essere gustati freddi. Inoltre variando gli ingredienti dell’imbottitura potete avere un vasto assortimento che copra tutte le esigenze di eventi speciali (dalla formale colazione di lavoro al party tra amici).

Procuratevi o preparate quindi dei panini morbidi all'olio extravergine d'oliva, semplici o arricchiti con semi di papavero, di zucca o di sesamo, o pensate a ripieni un po' diversi dal solito ma semplici e golosi, capaci di soddisfare i gusti di tutti e quindi utilizzando verdure, carne, pesce e formaggi da mescolare a piacimento. Qualche esempio sfizioso per i vostri panini imbottiti?

Tagliate a metà 200 g di pomodorini e disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno, con la parte aperta rivolta verso l’alto, poi conditeli con sale, olio extravergine d'oliva, aglio tritato e origano e cuoceteli in forno preriscaldato a 160° per 30 minuti. Nel frattempo tagliate a cubetti 200 g di melanzane e cuocetele in padella per 15 minuti con un filo d’olio, un pizzico di sale e di pepe e, quando saranno morbide, frullatele insieme a qualche foglia di basilico. Farcite parte dei vostri panini con una crema di melanzane, i pomodorini al forno e uno strato di goloso formaggio cremoso: piacerà davvero a tutti!
Un’altra alternativa gustosa è quella che abbina scamorza e pesto: provate a scaldare il panino con la scamorza e ad aggiungere il pesto solo alla fine.

Oppure, per gli amanti dei salumi, pensate a una farcitura rustica a base di salsiccia e cipolla: vi basterà far cuocere in poco olio 200 g di cipolle tagliate a fette sottili e, appena si saranno ammorbidite, aggiungere 1 cucchiaino di zucchero per farle caramellare leggermente e 2 cucchiai d'aceto fino all'evaporazione. In un’altra padella cuocete per 15 minuti 200 g di salsicce insieme a ½ bicchiere di vino bianco e altrettanta acqua, facendo evaporare tutto il liquido e girando le salsicce di tanto in tanto. Quando saranno pronte, lasciatele raffreddare, tagliatele a fette non troppo sottili e farcite una parte dei vostri gustosi panini con le salsicce, le cipolle caramellate, un velo di burro ammorbidito e richiudete.

E perché non stupire i vostri ospiti con uno squisito panino al salmone affumicato con Galbanino a fette, insalata, yogurt, senape ed erba cipollina? Queste sono solo alcune delle idee possibili, le altre saranno opera vostra!

Come farcire i panini per un aperitivo

Come farcire i panini per un aperitivo

I panini sono un tipico take away per la pausa pranzo, tuttavia potete renderli più sfiziosi e gustosi usando farciture più originali. In questo modo anche i sandwich e il pane assumono tutt'altro aspetto e, soprattutto, sapore. Così potrete servirli come portate di un buffet oppure per accompagnare un aperitivo. Facili e veloci da preparare, vi faranno fare sempre bella figura semplicemente variando le combinazioni di ingredienti e le farciture.
Un succulento würstel o la bresaola, della rustica provola o del delicato parmigiano, la fantasia non ha limiti.

Tra le tante idee che potete realizzare c'è quella di sostituire il tipico ripieno con una o più fette sovrapposte di frittata, magari di carciofi, zucchine, asparagi o spinaci. Più la farcitura sarà alta e più morbido e delizioso sarà il panino. Potete anche completare il vostro panino con frittata spalmando delle creme di formaggio sul pane per mantenerlo ancora più soffice e succulento.

Altre proposte? Una bella insalata di riso arricchita con tonno, carciofini, funghetti e verdure sott'olio; mozzarella Santa Lucia, insalata mista, pomodoro e prosciutto cotto; formaggio morbido spalmabile, avocado a fette e pomodori secchi; e infine straccetti di pollo e maionese.

Oltre alla versione bianca esiste anche il pane integrale, che in genere richiede una farcitura dal sapore più deciso e intenso per poter controbilanciare il gusto rustico della mollica. Inoltre questi panini tendono a essere più croccanti rispetto a quelli fatti con la farina 00. Per questo motivo il consiglio è farcirli con salumi speziati o più corposi, ad esempio lo speck e la coppa.

In alternativa, aromatizzate leggermente le fette di prosciutto crudo con un po' di succo di limone. Però potete anche dare sapore a un ripieno più leggero, come un'insalata di stagione, aggiungendo della pancetta a listarelle, pomodori secchi, carote grattugiate o una manciata di lenticchie lessate. Infine potrete semplicemente spalmarli con un'abbondante dose di salsa tonnata e farcirli con lattuga e fette di tacchino arrosto.

Tagliate i vostri panini in piccole porzioni e serviteli su un bel vassoio: saranno ottimi come antipasto, il finger food perfetto per accompagnare gli aperitivi.

Come farcire i panini per un viaggio

Come farcire i panini per un viaggio

Quando si intraprende un viaggio può essere necessario fermarsi per uno spuntino o un pasto veloce prima di riprendere il cammino, e i panini sono da sempre un ottimo spezza fame in queste occasioni! Meglio optare per abbinamenti semplici e dal gusto leggero, non troppo sugosi, ma a parte queste indicazioni basilari potete sbizzarrirvi come volete con il ripieno, cercando di non far mai mancare un tocco di verdura!

Se amate gli affettati può andar bene un morbido pane casalingo, bianco o integrale, farcito con qualche fettina di salame o prosciutto crudo, insieme a un formaggio a scelta, ad esempio dei bocconcini di mozzarella o del pecorino piccante dal gusto deciso, e della rucola. Se invece preferite una bontà realizzata per lo più con verdure, potete provare un gustoso panino rustico a base di zucchine e melanzane grigliate, Galbanino e prezzemolo.

Come farcire i panini per bambini

Come farcire i panini per bambini*

Capita spesso di dover preparare dei panini per i nostri figli*, magari per lo spuntino di metà di mattina a scuola o per una merenda con gli amichetti, ma come si fa a scegliere gli ingredienti più adatti a loro e che al tempo stesso li ingolosiscano?

Optate sempre per del pane morbido e per il prosciutto cotto, se volete includere un affettato nella farcitura: il suo sapore delicato e il suo gusto leggero generalmente conquista grandi e piccoli*, soprattutto se abbinato a un formaggio dolce e cremoso.

Qualche suggerimento? Preparate un soffice panino all'olio extravergine d'oliva, al latte o al burro con 2 fette di prosciutto cotto, uno strato di formaggino e ½ pomodoro tagliato a rondelle. Altrimenti, se volete approfittare dello spuntino per far consumare a vostro figlio* parte della sua dose settimanale di pesce, scegliete un appetitoso panino al tonno sottolio con pomodori, Galbanino a fette, basilico e un velo di maionese fatta in casa: successo assicurato!

*sopra i 3 anni

Come farcire i panini piccoli al latte

Come farcire i panini piccoli al latte

I panini piccoli al latte sono l'ideale per un buffet di compleanno o per una merenda tra bambini*, e la loro delicatezza si presta soprattutto a farciture semplici, con al massimo due ingredienti.

Potete decidere di realizzare in questo modo dei soffici panini salati, magari con il prosciutto cotto e la sottiletta, con il prosciutto crudo e un formaggio spalmabile come lo stracchino oppure semplicemente con mortadella o salame dolce, o con pomodori, mozzarella a fette e origano.

In alternativa o in aggiunta, potete creare dei panini al latte con lievito madre con farciture dolci per arricchire il buffet dei dessert insieme alle torte e ai biscotti. Cercate suggerimenti per il ripieno? Provate con una golosa crema al cioccolato spalmabile, una squisita marmellata di frutta, una deliziosa crema pasticcera o una sfiziosa crema al pistacchio dolce: i vostri panini al latte andranno a ruba!

*sopra i 3 anni

Come farcire i panini mignon

Come farcire i panini mignon

Se cercate una valida alternativa ai panini al latte ma volete comunque dei panini mignon, potete facilmente comprarli già fatti o prepararli con l'impasto del pane, per un sapore buonissimo e una maggiore ruvidità che li rende più adatti ad un buffet di antipasti e stuzzichini velocitra adulti.

Certo, il fare in casa i panini mignon da farcire richiede una certa abilità in cucina: impastare, formarli a mano e cuocerli trasforma il panino farcito in una ricetta da facile a media difficoltà. Presentarli agli ospiti ben farciti, se fatti in casa, ha però tutto un altro fascino!

Un modo per realizzarli in casa in modo veloce ottimizzando i tempi è quello di usare il lievito di birra e il forno a microonde. Dopo il primo impasto occorreranno un paio d'ore di lievitazione; seguirà la pezzatura e una breve seconda lievitazione in teglia. Infornate poi con la funzione "crisp" del vostro forno a microonde e, con solo 10 minuti di cottura, otterrete dei panini mignon di ottimo aspetto. Potrete usare farine di diverso tipo e varietà di cereali.

Ma come farcirli? Provate con un ripieno di formaggio spalmabile, pesce spada affumicato e finocchietto selvatico tritato, per un gusto saporito ed elegante; oppure con una raffinata farcitura di gamberetti, robiola, erba cipollina tritata e fettine sottili di avocado.

Potete utilizzare anche l'uovo sodo tagliato a fette accompagnato da maionese fatta in casa e cetrioli tagliati a rondelle sottili, con un condimento di pepe nero macinato e cardamomo oppure, per un sapore davvero rustico e insolito, potete realizzare una farcitura a base di cavolo nero cotto e ripassato in padella insieme a un pizzico di peperoncino, un velo di burro e filetti di acciughe: gusto e originalità assicurati!

Come farcire i tramezzini al forno

Come farcire i tramezzini al forno

Avete mai pensato di preparare dei tramezzini al forno? Sono facili e veloci da realizzare, perfetti per una scampagnata tra amici ma anche per un pasto informale in famiglia dell'ultimo momento.

Una curiosità interessante è che il tramezzino al forno, o fritto, è l’antesignano italiano del toast. Agli inizi del ‘900 la gastronoma Ada Boni descriveva così l’origine del toast: "due crostini di pane fritti nell’olio o nel burro, tra cui venivano racchiusi elementi vari".
In tempi più recenti i "tostini" o "tosti" ormai chiamati anche da noi con il termine inglese toast, consistono in un involucro di pane in cassetta che non viene fritto ma, dopo essere stato farcito, sarà bruscato nel tostapane.
Ecco i nostri consigli per quelli che chiameremo tramezzini al forno, fermo restando che l’ingrediente che accomuna queste preparazioni è il pane in cassetta, o pane da toast, appunto.

Gli ingredienti base per questa ricetta sono quindi il pane bianco in cassetta, le uova, la farina e il pangrattato. Ciò che varia è, invece, la farcitura dei singoli tramezzini, per la quale si può pensare a ingredienti di ogni tipo. Come realizzarli?

Per prima cosa prendete del pane bianco da tramezzini e tagliate le fette in diagonale, in modo da ottenere la tipica forma a triangolo. Poi sbattete in una ciotola 4 uova a temperatura ambiente insieme a un pizzico di sale e preparate altri due piatti, uno con la farina e l'altro col pangrattato. Farcite il primo tramezzino, ad esempio, con prosciutto cotto e formaggio, poi passatelo nella farina e nell'uovo, facendo attenzione a bagnare il pane da entrambi i lati ma non all'interno, e infine nel pangrattato. Fate lo stesso per tutti gli altri tramezzini e, una volta pronti, disponeteli su una teglia rivestita con carta da forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, girandoli a metà cottura per farli dorare bene su entrambi i lati.

Cercate idee per la farcitura dei vostri sandwich da infornare? Lasciatevi ispirare da sfiziosi tramezzini vegetariani a base di funghi e mozzarella, oppure provate con un ripieno di würstel alla griglia tagliati a rondelle sottili, robiola e spinaci cotti o, ancora, osate un abbinamento più insolito con peperoni alla piastra, ricotta e una golosa salsa di ceci e olive nere che potrete realizzare frullando nel mixer 200 g di ceci già lessati, 20 olive nere denocciolate, 2 cucchiai d'acqua, 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva e un pizzico di sale e paprika a piacere. Non c'è limite alla creatività, provate anche voi!

Come farcire un panino con cotoletta

Come farcire un panino con cotoletta

Se non sapete rinunciare a una buona fetta di carne anche quando si parla di panini, allora la farcitura a base di cotoletta di vitello, pollo o tacchino è ciò che fa per voi. Il risultato sarà un panino pieno di gusto, capace da solo, se ben farcito, di sostituire un pranzo o una cena veloce.

Per realizzarlo al meglio procuratevi innanzitutto un panino piuttosto grande, come ad esempio una ciabatta o una rosetta, o se preferite tagliate due fette di pane casalingo non troppo spesse. Poi occupatevi della cotoletta, preparandola con una semplice impanatura, in questo modo: ripulite la carne da eventuali nervetti e parti grasse e battetela delicatamente con il batticarne, poi passatela nella farina, nell'uovo a temperatura ambiente sbattuto e poi nel pangrattato, premendo con le mani aperte, quindi fate riposare per 10 minuti. Nel frattempo in una padella scaldate una noce di burro e rosolatevi la cotoletta, 5 minuti per parte, finché non sarà dorata.

Oppure, per un sapore davvero gustoso, potete cimentarvi in sfiziose cotolette alla bolognese, ricetta che vi permetterà di impreziosire la carne con prosciutto crudo, mozzarella e pomodoro. Ma anche qui potete giocare come volete con gli ingredienti, aggiungendo foglie di lattuga o di radicchio, sostituendo la mozzarella con dello squacquerone e insaporendo il vostro panino con salse gustose a scelta, dalla maionese alla senape, dalla salsa verde alla salsa al curry, se amate le spezie. L'importante è gustare il panino con la cotoletta caldo: solo così conserverà la sua croccantezza perfetta!

Come farcire i panini con hamburger

Come farcire i panini con hamburger

Inizialmente popolarissimo solo negli Usa, negli ultimi anni si è diffuso un po’ ovunque e ora si presenta anche in versione gourmet nei migliori ristoranti che nulla hanno a che vedere con i fast food.

Ma come si prepara a regola d'arte un panino con l’hamburger? Quello tipico è di carne bovina cotta, ma è possibile trovarlo anche in forma di tartare con carne cruda, oppure preparato con carni cotte di tacchino, pollo, agnello o maiale. Ancora più sfiziosi quelli di pesce o quelli con le verdure o i legumi, come l'insolito hamburger di fagioli. Ma qualunque tipo di hamburger decidiate di usare o di preparare, l'importante è scegliere gli abbinamenti giusti per farcire un panino davvero gustoso. Qualche idea?

Scegliete un pane dalla consistenza morbida e compatta che non si sbricioli, che assorba bene il condimento e che si possa masticare facilmente. Il pane ideale, da tostare leggermente prima di farcirlo, ha forma rotonda, con un diametro di 12 cm, ed è alto poco più di 3 cm, con una parte inferiore più corposa e resistente e una parte superiore più friabile e ricoperta di semi di sesamo. Poi pensate alla farcitura perfetta che prevede anche la presenza di lattuga croccante, 1 pomodoro da insalata non troppo maturo da tagliare a fette orizzontali, un formaggio morbido dal sapore delicato, come il cheddar, la fontina o il provolone, e del bacon tagliato a striscioline e precedentemente cotto alla piastra o al forno. Ma potete ovviamente sbizzarrirvi con farciture aggiuntive come cipolle e cetrioli sott'aceto, e con le salse. A voi la scelta!

Come farcire una panino kebab

Come farcire una panino kebab

Siete appassionati di kebab, il panino a base di carne tipico della cucina turca ma ormai famoso in tutto il mondo, e volete provare a prepararlo in casa senza bisogno del tipico spiedo della popolare ricetta? Seguite allora i nostri consigli per realizzare il kebab perfetto e per farcirlo al meglio.

Pulite e lavate 2 cipolle, riducendole in fette sottili, e 1 peperone rosso, tagliandolo a striscioline. Poi rosolate entrambi gli alimenti in 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva per 5 minuti. Salate e pepate leggermente, poi lavate 10 foglie di lattuga e 1 pomodoro, tagliando a striscioline le prime e a dadini il secondo, mescolandoli e lasciandoli da parte mentre vi occupate della salsa per la farcitura. Quindi sbattete 200 g di yogurt greco intero con una manciata di prezzemolo e 3 foglie di menta tritati e sale e pepe a piacere. A questo punto tagliate 4 fettine d’agnello a striscioline sottili e fate cuocere la carne a fiamma alta in una padella con 1 cucchiaio d'olio e un pizzico di sale per pochi minuti. Scaldate 4 panini arabi nel forno a bassa temperatura, poi apriteli a tasca e farciteli con la carne, le cipolle, i peperoni, la lattuga, i pomodori e la salsa allo yogurt. Infine, portateli in tavola ben caldi.

Se cercate varianti per questo piatto, provate a utilizzare carne di pollo o di tacchino, per un gusto più delicato, oppure aggiungete ingredienti come zucchine e patate grigliate, spezie a scelta, ad esempio coriandolo e cumino, e una salsa piccante a base di ketchup e peperoncino in polvere: gusterete una vera bontà!