Come fare la bavarese

Come fare la bavarese

Tra le varie ricette tipiche della cucina francese ce n'è sicuramente una divenuta nel tempo una vera prelibatezza: la bavarese. Questo dolce consiste fondamentalmente di crema pasticciera, fogli di gelatina e panna fresca o montata, e l'aggiunta di estratto di vaniglia, ed è uno dei dessert più popolari, che sicuramente ritroverete in tutti i libri di cucina. Non è difficile capire perché. Infatti, con i suoi sapori rotondi, la consistenza del budino e l'aspetto sofisticato ma schietto, è la conclusione perfetta per un pranzo o una cena importante a più portate, ma anche per una gustosa merenda con un bel tè, biscotti e bignè. Se siete preoccupati per la difficoltà di questa ricetta, non preoccupatevi. Il livello di difficoltà della bavarese non è impossibile, vi spiegheremo passo passo come preparare una perfetta bavarese, con tutti i dettagli...e il vostro dolce sarà assicurato, degno di un ristorante!

Un dessert che si consuma in tutte le stagioni perché la sua bontà e cremosità sono davvero irresistibili: stiamo parlando della bavarese, un dolce semifreddo facile da realizzare perché non richiede troppo impegno e può essere preparato il giorno prima. Oggi impareremo a preparare le ricette classiche della bavarese in modo che potrete scegliere quella che più preferite tra cioccolato, caffè e fragola.

La bavarese è un dolce al cucchiaio dalla consistenza compatta, simile al budino. Prende il nome dal francese, e mentre in passato era usata la forma maschile, oggi è comunemente usata la forma femminile. Nella preparazione tenete conto del tempo di raffreddamento più lungo in frigorifero: infatti la bavarese deve essere fatta raffreddare per diverso tempo. Vi proponiamo delle ricette facili da preparare, ma esistono tanti tipi diversi di crema bavarese a seconda degli ingredienti che si preferisce utilizzare. Potete infatti preparare la bavarese con torrone, albicocche e nocciole, oppure ai frutti di bosco o al cioccolato bianco. Potete servire questo dolce anche con frutta fresca oppure con canditi, cioccolato o marmellata.

Come fare la bavarese al cioccolato

Come fare la bavarese al cioccolato

Di origine francese, la bavarese è un dolce al cucchiaio che viene preparato partendo da una base di crema inglese, panna, vaniglia e gelatina; è simile alla panna cotta o ad una mousse e l’unica difficoltà della preparazione si presenta nel momento di sformarla, ma con i nostri consigli diventerete pasticceri bravissimi, esperti in eccellenti bavaresi per tutti i gusti.
Ottima anche d'estate, la bavarese al cioccolato è perfetta come dessert per coronare una cena elegante, ma si può davvero gustare in ogni momento! Gli amanti del cioccolato non potranno resistere a questa ricetta! Vediamo tutti i passaggi necessari per realizzarla: la ricetta non è difficile, ma va ricordato che la bavarese deve rassodare in frigorifero per un po' di tempo. Quindi pianificate in anticipo la preparazione.

Tenete a mente solo una cosa e porterete in tavola un dessert perfetto e bellissimo: per sformare la bavarese senza correre il rischio di romperla, dovete riscaldare leggermente il fondo dello stampo immergendolo in una ciotola con acqua calda, facendo però molta attenzione a non fare entrare acqua nello stampo perché, diversamente, il vostro dolce sarebbe definitivamente compromesso. Quindi appoggiate un piatto da portata sulla bavarese e, tenendolo con entrambe le mani, capovolgetelo delicatamente.

La prima ricetta che vi suggeriamo è la bavarese al cioccolato, sarà il dessert della vostra prossima cena in compagnia degli amici più golosi.

Vi serviranno: 100 g di cioccolato fondente; 6 fogli di gelatina; 200 ml di latte intero; 1 busta di vanillina; 2 uova; 150 g di zucchero; 300 ml di panna. Per prima cosa, spezzettate il cioccolato in una ciotola e fatelo sciogliere a bagnomaria, unendo anche il latte e mescolando con una frusta a mano o con un cucchiaio di legno; unite anche la vanillina e mettete da parte. In una casseruola dal fondo spesso, montate a fuoco basso i tuorli con lo zucchero, unite il cioccolato fuso e mescolate per amalgamare. In una terrina, sciogliete la gelatina in fogli, scolateli, strizzateli e uniteli al composto. Una volta che la crema raggiungerà una consistenza vellutata, spegnete il fuoco e, aiutandovi con un colino a maglie strette, trasferite tutto in una ciotola di vetro. Fate raffreddare le fruste nel freezer e dopo 15 minuti montate la panna a neve ferma con 1 cucchiaio di zucchero a velo. Unite la panna montata al composto, mescolandola delicatamente con una spatola, dal basso verso l’alto. Riempite uno stampo per budino e mettetelo in frigorifero a raffreddare per almeno 3 ore. Sformate la bavarese immergendo lo stampo in acqua calda e capovolgetelo delicatamente su un piatto da portata. Decorate la bavarese al cioccolato con scorzette di arancia candite e scaglie di cioccolato bianco per un contrasto cromatico d'effetto.

La fase più critica di questa ricetta è la fase di cottura della crema: ricordatevi di mantenere la temperatura sempre bassa e continuate a controllare il composto mescolando con un cucchiaio di legno. Come si può notare, il composto non può bollire: la temperatura da raggiungere prima di spegnere il fuoco deve essere di circa 82°. Per questo, l'uso di un termometro da cucina sarà molto utile. Non tutti, però, hanno questo strumento: in questo caso, per sapere se la crema è pronta, immergete un cucchiaio nel composto dopo circa 10 minuti di cottura. Se quando lo tirate fuori, vi accorgete che è ricoperta da uno strato di crema anche sul dorso, spegnete il fuoco: la crema ha raggiunto la giusta temperatura ed è pronta. Non bisogna essere degli chef o pasticceri per realizzarla!

Come fare la bavarese al caffè

Come fare la bavarese al caffè

La versione al caffè della bavarese è tra le varianti preferite dai palati gourmet, ma se vi sono bambini* a tavola, va da sé che questo non è il dessert più adatto.

Per una buona bavarese al caffè preparate il caffè con la moka di casa, lasciate che l’aroma pervada ogni stanza e dedicatevi alla preparazione del dolce. Vi serviranno: 120 ml di caffè; 4 tuorli; 150 ml di latte; 175 g di zucchero semolato; 300 ml di panna; 1 tazzina di liquore al caffè; 5 g di colla di pesce.

Per prima cosa, preparate la crema inglese facendo ammorbidire la colla di pesce in una terrina con l’acqua fredda. Nel frattempo, in una ciotola a parte mescolate con la frusta a mano o con le fruste elettriche lo zucchero con i tuorli fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso. In un pentolino, portate a ebollizione il latte, versatelo sul composto, mescolate e rimettete tutto sul fuoco, mescolando durante la cottura fino ad ottenere una crema densa e corposa. Togliete dal fuoco, unite la gelatina scolata e strizzata, aggiungete anche il caffè e il liquore e amalgamate bene gli ingredienti. Mentre la crema comincia a raffreddarsi, montate la panna con un cucchiaino di zucchero a velo e incorporatela al composto a temperatura ambiente. Trasferite tutto nello stampo e mettete a raffreddare in frigo per almeno 6 ore. Se vi piacciono le idee più originali, è possibile anche sistemare il composto in tanti piccoli stampi da servire nei piatti singoli, decorandoli con un chicco di caffè, come in pasticceria.

Sformate la bavarese e servitela fredda. Se provate questa ricetta per la vostra prossima cena o per un pranzo tra amici, vi proponiamo una versione in cui la ricetta comprende tra gli ingredienti la Certosa, per una bavarese al caffè cremosa e dal sapore intenso.

Se volete portare un dessert che piace molto ai piccoli*, insieme alla bavarese al caffè che voi gusterete con i vostri amici, servite una golosa bavarese alla vaniglia, magari guarnita con palline di gelato alla fragola, lamponi, granella di cocco, granella di nocciole o con uno sciroppo al cioccolato. E chissà che anche i più grandi non decidano di fare onore al pasticcere di casa assaggiando entrambe le preparazioni.

*sopra i 3 anni
Come fare la bavarese alle fragole

Come fare la bavarese alle fragole

Quando ci si vuole rinfrescare con un buon dessert estivo, dal gusto unico, che aiuti a sopportare il caldo e ad affrontare le lunghe giornate assolate, la soluzione è facile: una deliziosa e golosa bavarese alle fragole. Gli ingredienti che vi serviranno sono: 750 g di fragole; 30 g di fogli di colla di pesce; 1 limone; 250 g di zucchero semolato; 500 ml di panna; 1 bacca di vaniglia; 1 cestino di fragoline di bosco; 1 ciuffo di menta; zucchero a velo.

Lavate accuratamente le fragole, dividetele a metà e mettetele in un mixer; riducetele in purea e mettetele da parte in frigorifero. In una ciotola, mettete in ammollo la colla di pesce con acqua fredda per 5 minuti. Nel frattempo, grattugiate la scorza del limone, spremetelo e tenete da parte il succo; quindi, portate a bollore 300 ml di acqua con lo zucchero, unite la purea di fragole, il succo e la scorza del limone, la gelatina strizzata e amalgamate bene. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire quasi completamente, non dimenticando di mescolare di tanto in tanto. Prendete la panna dal frigo e montatela in una ciotola fredda con un cucchiaio raso di zucchero a velo e i semini della bacca di vaniglia. Amalgamatela delicatamente al composto di fragole, mescolando dal basso verso l’alto. Tagliate il resto delle fragole a fettine sottili, prendete un classico stampo da plumcake, versatevi metà del composto e disponete 100 g di fragole in fila, una attaccata all’altra; versate il resto del composto e mettete la vostra bavarese in frigo per almeno 4 ore, coperta da un foglio di pellicola da cucina. Prima di sformarla sul suo piatto da portata, immergete lo stampo della bavarese per pochi secondi in una bacinella piena di acqua calda, per staccarla più facilmente e farla ricadere meglio sul piatto. Decorate tutto intorno con il resto delle fettine di fragole, le fragoline di bosco, qualche fogliolina di menta e una leggera spolverizzata di zucchero a velo.

Deliziose, sono anche piccole e veloci bavaresi arricchite dal gusto delicato dello yogurt e servite in stampi monoporzione. Oltre alle fragole, se vi piace la frutta, potete preparare la bavarese con una coulis di frutti di bosco per servire un dessert dal sapore delicato. La ricetta di questo dessert, semplice e veloce, si presta anche a tante guarnizioni con salse, mele, pere, banane e biscotti secchi o amaretti sbriciolati.

E per un dolce cremoso e dal gusto esotico, una bavarese al cocco è tra i dolci al cucchiaio più apprezzati.
Come fare la torta bavarese

Come fare la torta bavarese

La bavarese può diventare una torta perfetta come dolce di compleanno dei vostri bambini*. Potete servire la crema bavarese su un guscio di pasta frolla oppure preparare il vostro dessert, servirlo su una base di Pan di Spagna e guarnirlo con frutta e creme diverse.

Se volete portare in tavola una classica torta che sia scenografica e molto appetitosa, vi consigliamo di utilizzare uno stampo a ciambella, così avrete la vostra bavarese da adattare alla base che preferite. Servirete la torta bavarese con una farcia alla marmellata di arance e una glassa al cioccolato bianco.

Per prima cosa, preparate il Pan di Spagna per cui vi serviranno: 5 uova; 300 g di zucchero semolato; 300 g di farina; 100 ml di latte; 5 g di lievito in polvere; 1 limone; 1 busta di vanillina. Montate gli albumi a neve ben ferma con metà dello zucchero, usando le fruste elettriche. In una ciotola a parte, montate i tuorli con lo zucchero rimasto, quindi amalgamate i due composti, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Setacciate la farina con il lievito, amalgamate bene con una spatola e unite a filo anche il latte e il succo di limone. Versate il composto in uno stampo leggermente unto di burro e rivestito di carta da forno. Fate cuocere in forno statico a 180° per 35-40 minuti e, nel frattempo, preparate la vostra bavarese all’arancia.

Vi serviranno: 3 arance non trattate; 30 g di fogli di colla di pesce; 1 limone; 250 g di zucchero semolato; 500 ml di panna; 1 cucchiaio di zucchero a velo; 1 bacca di vaniglia.

Tagliate a metà le arance e ricavatene il succo, filtrandolo in un colino a maglie strette. In una ciotola, mettete in ammollo la colla di pesce con acqua fredda per 5 minuti. Nel frattempo, grattugiate la scorza del limone. Portate a bollore 300 ml di acqua con lo zucchero, unite il succo delle arance, la scorza del limone, la gelatina scolata e strizzata e amalgamate bene. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire quasi completamente, non dimenticando di mescolare di tanto in tanto. Prendete la panna dal frigo e montatela in una ciotola fredda con un cucchiaio raso di zucchero a velo e i semini di vaniglia. Amalgamatela delicatamente al composto, trasferite il composto in una tasca da pasticcere e lasciate riposare in frigo. Nel frattempo, preparate anche lo sciroppo per la bagna del Pan di Spagna: in un pentolino fate sciogliere 230 g di zucchero semolato con 125 ml di acqua e il succo di 1 arancia. Portate a ebollizione e fate sobbollire per 10 minuti. Togliete dal fuoco e fate raffreddare.

Una volta che il Pan di Spagna è pronto, sfornatelo, lasciatelo raffreddare su una gratella, quindi tagliatelo in tre parti, avendo cura di formare tre strati di spessore uguale. Sistemateli in uno stampo dal diametro di 2 cm più largo rispetto al Pan di Spagna, con la base foderata da pellicola trasparente e i bordi rivestiti con una striscia di acetato. Bagnate la base con lo sciroppo. Con la tasca da pasticcere, formate uno strato di crema bavarese, riempiendo anche il vuoto tra la base e lo stampo. Adagiate il secondo disco, ripetete l’operazione e coprite con l’ultimo strato di Pan di Spagna. Mettete la torta in freezer per almeno 2 ore e, nel frattempo, preparate la copertura al cioccolato bianco. Fate sciogliere in una piccola casseruola 250 g di cioccolato bianco a pezzetti con 200 ml di panna; mescolate con una frusta e lasciate raffreddare leggermente. Prendete la torta dal freezer e sformatela eliminando il bordo dello stampo e la pellicola dalla base. Trasferitela su una gratella, copritela con la ganache al cioccolato partendo dal bordo fino ad arrivare al centro e livellate la superficie con una spatola. Eliminate la base dello stampo e trasferite la torta sul piatto da portata; rimettetela in freezer fino ad 1 ora prima di servirla. Decorate con ciuffetti di panna montata, scorzette di arancia candita, lamelle di mandorle, granella di noci, scaglie di cioccolato bianco o tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce.

*sopra i 3 anni